Calcioscommesse: l'Avellino ha presentato il ricorso. E la Procura Federale...

 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 2649 volte
© foto di Valeria Bittarelli
Calcioscommesse: l'Avellino ha presentato il ricorso. E la Procura Federale...

La Procura Federale non ha presentato il ricorso in appello. L'Avellino, tramite il suo legale Eduardo Chiacchio, sì. Queste le notizie più importanti alla luce della scadenza del termine dei sette giorni per presentare ricorso avverso alla sentenza di primo grado del TFN, per ciò che concerne il processo sul calcioscommesse. In parole povere, senza la presenza dell'accusa, ovvero della Procura Federale, la società biancoverde, punita con tre punti per responsabilità oggettiva, potrebbe avere maggiori possibilità nel vedersi restituire parte dei tre punti (o tutti e tre solo se Millesi venisse prosciolto), nel caso in cui la Corte Federale d'Appello accogliesse la difesa presentata dall'avvocato Chiacchio. Come preannunciato hanno presentato ricorso Armando Izzo (richiesti 18 mesi di squalifica) difeso dal nuovo legale, l'avvocato Grassani; e Francesco Millesi (richiesti 5 anni) sempre assistito dall'avvocato Vannetiello.