Novellino: "Primo tempo sottotono anche grazie all'Entella, secondo tempo meglio. I conti alla fine"

 di Domenico Fabbricini Twitter:   articolo letto 1257 volte
Novellino: "Primo tempo sottotono anche grazie all'Entella, secondo tempo meglio. I conti alla fine"

Walter Novellino parte dalla difesa dell'Entella nella sua analisi dopopartita: "Al di là del modulo, nel primo tempo ci hanno chiuso, loro non hanno creato quasi nulla, ci sta che loro vengano qui a difendersi e forse dovevamo girare meglio la palla. Ma nel secondo tempo siamo cambiati, certo non abbiamo giocato come a Perugia, abbiamo spinto, non siamo stati fortunati in alcuni episodi ma stiamo uscendo da un periodo non felice. Ma non mi sento di rimproverare la squadra. Per noi è un passo avanti, anche loro hanno giocatori di prima fascia, magari le nostre aspettative sono diverse perché abbiamo fatto girare poco palla però può succedere. Ma nel secondo tempo ho visto una buona squadra, magari la vedo diversamente. Se analizziamo il tutto con un po' più di fortuna poteva andare meglio, il famoso episodio. L'Entella non ha mai tirato in porta, Bidaoui è stato raddoppiato appena entrato ma non mi sento di essere critico. Dobbiamo costruire e questo si fa piano piano.

I singoli che possano tirare la carretta li abbiamo, ma avevamo anche degli assenti. Il campionato è lungo ma ricordiamoci dove eravamo l'anno scorso a questo punto e da dove veniamo. Io vedo il calcio in un'altra maniera. Quando vado al ristorante si paga sempre alla fine, e alla fine arriveremo anche noi. Dobbiamo raggiungere la salvezza e poi vediamo quale sarà il nostro campionato. Sono il primo a essere dispiaciuto, tutti volevamo dare una scossa, non ci siamo riusciti perché abbiamo trovato una squadra che non ce l'ha permesso. Siamo stati comunque più belli dell'Italia di ieri...".