Dario Rocco a TuttoAv: “Il mio sogno? Far giocare un mio ragazzo in prima squadra”

 di Alfonso Marrazzo  articolo letto 1120 volte
© foto di Federico De Luca
Dario Rocco a TuttoAv: “Il mio sogno? Far giocare un mio ragazzo in prima squadra”

Dario Rocco a TuttoAvellino commenta così il successo in casa del Crotone dei suoi lupacchiotti dell'Under 17: “Una vittoria che mi rende orgoglioso. Vincere a Crotone contro un club che gioca in A e che nelle ultime gare ha battuto Bari, Salernitana e Frosinone mi rende davvero orgoglioso. Inoltre, abbiamo aggiunto alla rosa calciatori svincolati da altri club credendo in loro. Continueremo a farlo”. Il cammino parla di due vittorie e due ko: “Rocambolesche entrambe le sconfitte con Perugia in casa dove meritavamo almeno il pareggio ma quella dove ho l’amaro in bocca è quella di Palermo. In vantaggio uno a zero a cinque dal termine un rigore dubbio e un altro gol ci è costato il successo. Bene poi aver battuto Frosinone e Crotone. In Calabria eravamo sotto poi la reazione mi ha colpito”.

Il rapporto del settore giovanile con la rosa di Rocco: “Il mercoledì, il presidente Taccone, mister Novellino, Enzo De Vito, che conosce tutti i miei ragazzi, Massimiliano Taccone e i calciatori della prima squadra che rispettano molto il nostro lavoro, vengono a vedere di persona i ragazzi trasmettendo a loro i valori di umiltà e rispetto mi rende ancora una volta orgoglioso. Sono fortunato a lavorare con questo club. Il mio obiettivo è quello di portare a giocare al “Partenio” un mio calciatore, ma oltre ad essere bravo ci vogliono anche altre componenti ed ecco che la funzione di guida, di allenatore, di tutor per questi ragazzi è fondamentale”.