ESCLUSIVA - Si lavora alla linea verde, ecco tutti i nomi sul taccuino

 di Domenico Fabbricini Twitter:   articolo letto 5609 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
ESCLUSIVA - Si lavora alla linea verde, ecco tutti i nomi sul taccuino

L'Avellino continua a lavorare sul mercato del nuovo anno, e dopo Omeonga e Camara, che come riportavamo oggi firmerà a giorni, si prospetta un mercato da linea verde, almeno in questa fase, prima di sferrare l'attacco a nomi piu' altisonanti durante l'estate. Ma intanto si cerca di scovare un "nuovo" Zappacosta o un "nuovo" Izzo andando a pescare nei vivai delle squadre di serie A. Ovviamente non tutti i nomi che seguono vestiranno il biancoverde, si battono diverse piste per poi concretizzare quegli innesti congeniali al nuovo progetto tecnico. Ma andiamo con ordine.

Secondo quanto ci risulta, l'Avellino avrebbe innanzitutto chiesto alla Juventus informazioni sul portiere Emil Audero, di origini indonesiane, classe 97 in forza alla Primavera bianconera ma con qualche convocazioni (senza ovviamente presenze) in prima squadra. Con i bianconeri si lavora anche per un altro 97, il giovane Mattia Vitale, centrocampista centrale quest'anno al Lanciano. C'era stato anche un contatto con l'Inter per il giovane portiere Radu, ma l'affare non è poi andato in porto.

Due i giovani, anzi i giovanissimi, richiesti invece alla Fiorentina, entrambi classe 1997: il primo è Luzayadio Andy Bangu, centrocampista nazionale Under 20 del Congo cresciuto nel fiorente vivaio dell'Atalanta; il secondo è Abdou Lahat Diakhate, nato il 31 dicembre 1998 e quindi quasi 1999, non ancora diciassettenne, senegalese anche lui centrocampista centrale. La mediana è quindi il settore maggiormente battuto nella ricerca al giovane di prospettiva.

Ma è con la Roma che si sta cercando di mettere in piedi la collaborazione piu' proficua con ben tre calciatori sotto osservazione. Il piu' "pronto" di questi è Mihai Alexandru Bălașa, rumeno di 21 anni nel giro della nazionale di categoria, in prestito quest'anno al Crotone campione in serie B, con cui ha collezionato 29 presenze, 2 gol e 1 assist. Il suo ruolo naturale è terzino destro ma può giocare anche centrale. Per la difesa piace anche Elio Capradossi, 20enne di origini ugandesi ma Nazionale Under 20 italiano, centrale nato e cresciuto nelle giovanili giallorosse. Infine Emanuele Ndoj, centrocampista albanese di 19 anni, in prestito dal Brescia alla Roma Primnavera con cui ha collezionato 22 presenze, 4 gol e 4 assist.

Infine, al Milan è stato chiesto il terzino sinistro Gian Filippo Felicioli, 18 anni, membro della Nazionale Under 18, attualmente in forza alla Primavera rossonera. Se sono rose...