TuttoAv - Virtus Avellino, sorpresa Giliberti: "Vogliamo arrivare in alto. Per me un sogno che continua"

 di Ugo De Mattia  articolo letto 2213 volte
TuttoAv - Virtus Avellino, sorpresa Giliberti: "Vogliamo arrivare in alto. Per me un sogno che continua"

E' un inizio di stagione importante per la Virtus Avellino, che nelle ultime dieci giornate ha collezionato ben cinque vittorie, quattro pareggi ed una sola sconfitta. Dopo tredici giornate di campionato i neroverdi si ritrovano a margine della zona play-off, a solo un punto di distanza dal quinto posto, occupato al momento dal Castel San Giorgio.

Il punto di forza della formazione irpina è sicuramente la difesa, che attualmente conta soltanto nove reti subite, cinque delle quali subite proprio nelle prime quattro giornate di campionato. Per parlare del grande periodo di forma vissuto dalla formazione guidata da mister Criscitiello, ai microfoni di TuttoAvellino.it è intervenuto il portiere Gabriele Giliberti, che ha inizialmente analizzato la vittoria conquistata ieri nel derby contro il Solofra: "E' stata una partita giocata a senso unico. Abbiamo offerto una grande prestazione, conquistando una vittoria importante, sia a livello personale che di squadra. In particolare per me era una gara sentita, poichè sono tornato a Solofra da ex, dopo avervi giocato per ben tre stagioni. Questa vittoria è servita sicuramente a dare un segnale a tutto il campionato e a far capire che nelle zone alte della classifica ci siamo anche noi".

Due partite alla fine del girone d'andata, come ci arrivate?

"Arriviamo carichi e in grande forma a quest'ultima parte del girone d'andata, dopo la vittoria conquistata ieri. Sappiamo che dovremo affrontare due squadre importanti come la Palmese e il Sorrento, ma faremo di tutto per portare a casa due risultati positivi".

Solo nove reti subite, dopo tredici giornate siete la miglior difesa di Eccellenza, davanti a Casoria e Savoia che ne hanno subite dieci. Cosa pensi di questo primato?

"In primis vorrei ringraziare il preparatore dei portieri Fabio Cucciniello perchè è soprattutto merito suo se in ogni partita riesco a dare sempre il massimo. Il nostro segreto principale è la grande compattezza difensiva, che ci permette di affrontare ogni gara con la giusta mentalità, riuscendo a subire il meno possibile".

Giliberti ha poi un segreto da svelare...

"Da quando ho deciso di cambiare look ai capelli sembra che tutto stia andando per il meglio. Quel giorno, infatti, è coinciso con la vittoria per 6-1 contro il Positano che ha inaugurato la nostra risalita in classifica".

Quali sono gli obiettivi stagionali, sia a livello personale che collettivo?

"Personalmente vorrei cercare di giocare il più possibile, con la consapevolezza di dover continuare su questa strada. A livello di squadra vogliamo raggiungere in primis la salvezza, per cercare poi di puntare a qualcosa in più".

Per Giliberti anche un rigore parato contro il Costa D'Amalfi.

"E' stata una soddisfazione particolare per me, in quanto ho permesso alla squadra di conquistare un punto fondamentale. Mi hanno fatto piacere anche i complimenti ricevuti dai compagni di squadra, in particolare da Viscido e Alleruzzo".

Infine dei ringraziamenti particolari...

"Vorrei ringraziare il mister Criscitiello che mi sta dando la possibilità di giocare e la società per avermi dato l'opportunità di continuare a giocare quest'anno. Nonostante ci siano stati dei problemi legati alla mia ex squadra, la mia intenzione è sempre stata quella di arrivare a giocare con la Virtus. Hanno creduto in me e devo ringraziare soltanto loro se mi sto confermando a questi livelli. Per me questo è un sogno che continua. Spero di arrivare a giocare il più in alto possibile. Infine auguro un buon rientro dai rispettivi infortuni al nostro capitano Rega e a Torsiello".