Giudice sportivo: 3 mila euro di ammenda all'Avellino, nessun calciatore fermato

 di Domenico Fabbricini Twitter:   articolo letto 1817 volte
Giudice sportivo: 3 mila euro di ammenda all'Avellino, nessun calciatore fermato

Il giudice sportivo di B ha comminato un'ammenda di 5 mila euro al Foggia per accensione di fumogeni da parte dei propri sostenitori; 3 mila all'Avellino per lancio in campo di una bottiglietta di plastica e un accendino; 2 mila all'Ascoli per lancio di due petardi; 2 mila alla Ternana per aver propri sostenitori lanciato sul terreno di giuoco un’asta di una bandiera lunga circa centotrenta centimetri a fine gara; 1500 al Pescara per lancio di un petardo in campo.

Per quanto riguarda  i calciatori: 3 giornate a Empereur (Bari); una a Coda (Pescara), Ariaudo (Frosinone), Bianchi (Ascoli), Brugman (Pescara), Gagliolo (Parma), Golubovic (Novara), Moscati (Nocara), Pesce (Cremonese), Sabelli (Bari), Sciaudone (Novara).

Squalificato per una giornate il tecnico della Cremonese Nicolini per atteggiamenti intimiditori nei confronti di un calciatore avversario a fine gara.