Inchiesta della Procura Federale su Spezia-Parma. Balata: "Massima fiducia nella giustizia sportiva"

09.06.2018 18:40 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 1332 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Inchiesta della Procura Federale su Spezia-Parma. Balata: "Massima fiducia nella giustizia sportiva"

Ha destato clamore la notizia dell'avvio di un'inchiesta da parte della Procura Federale sulla partita Spezia-Parma, terminata 0-2, che ha sancito la promozione in Serie A dei ducali. Ci sarebbero stati, prima della sfida, degli sms inviati da Calaiò e Ceravolo all'indirizzo di due difensori dello Spezia, De Col e Masi, che avrebbero spinto il club ligure a interpellare la Procura Federale per evitare di incorrere nell'omessa denuncia.

Intanto la società emiliana, attraverso un lungo comunicato stampa, si è detta pronta a collaborare con gli organi inquirenti, ma allo stesso tempo ha rispedito al mittente gli attacchi a mezzo stampa, difendendo la propria lealtà sportiva.

Interpellato da Radio Sportiva, il presidente della Lega di B Mauro Balata ha detto di non saperne nulla: “Ho letto i giornali. Non posso far altro che esprimere la massima fiducia nella giustizia sportiva e sperare che il tutto venga chiarito il più rapidamente possibile. Altro non posso dire. L'inizio della mia presidenza ha visto diversi eventi, la crisi federale, i diritti tv, e ora questa indagine. Il nostro dovere è di affrontare i problemi con serenità, facendo gli approfondimenti necessari e cercando di dare risposte certe".