La Tmw top 11 dell'ultima giornata: Radunovic e Castaldo salvano l'Avellino

 di Pellegrino Marciano Twitter:   articolo letto 700 volte
© foto di Federico Gaetano
La Tmw top 11 dell'ultima giornata: Radunovic e Castaldo salvano l'Avellino

Cala il sipario sulla lunga ed estenuante regular season del campionato di Serie B. Novanta minuti di gol e passione in cui come sempre le sorprese non sono mancate. Sviluppi inaspettati, invece, permettono ad Avellino e Ternana di salvarsi senza dover giocare i playout: le vittorie contro Ascoli e Latina consentono alle due squadre di portarsi a 5 punti di vantaggio sul Trapani, quarto e ultimo retrocesso in Lega Pro insieme a Latina, Pisa e Vicenza. Ai vertici si registra la vittoria della Spal che supera il Bari e saluta nel migliore dei modi il campionato. Il Verona pareggia a Cesena ma festeggia ugualmente la promozione diretta in Serie A. Dovrà provare a raggiungerla attraverso i play-off il Frosinone che invece ha battuto la Pro Vercelli. In zona play-off importanti vittorie di Carpi, Perugia e Benevento mentre il Cittadella è calato in maniera clamorosa a Chiavari. Sconfitta pesante per il Vicenza contro lo Spezia.

Nell'ultimo turno di campionato sono stati siglati 31 gol, con 7 vittorie interne, un pareggio e 3 vittorie esterne. Di seguito la Top 11 della settimana secondo TuttoMercatoWeb.com.

PORTIERE

Boris Radunovic (Avellino): compie due autentici miracoli mettendo la firma sulla salvezza della squadra irpina.

DIFENSORI

Filippo Romagna (Brescia): interrompe tutte le sortite offensive del Trapani, una prestazione a dir poco monumentale.

Luca Ceccarelli (Virtus Entella): prestazione da incorniciare del capitano ligure, un muro impossibile da superare per l'attacco del Cittadella.

Manuel Ciofani (Frosinone): molto propositivo in fase di possesso, sempre pericoloso nella metà campo avversaria.

CENTROCAMPISTI

Manuel Lazzari (Spal): un incubo per Daprelà, difende bene ma riesce anche a creare tante occasioni da rete.

Luca Tremolada (Virtus Entella): mette a segno un assist e due reti, una su calcio d'angolo. Una serata magica, da ricordare.

Ronaldo da Silva (Salernitana): chiude la stagione con un gol da applausi, un siluro imprendibile per Brignoli.

Danilo Soddimo (Frosinone): i suoi spunti rappresentano sempre una minaccia per la difesa della Pro Vercelli.

ATTACCANTI

Felipe Avenatti (Ternana): entra a partita in corso e ne cambia completamente l'inerzia. Sigla la rete del pareggio e gestisce bene la sfera per mantenere il prezioso vantaggio.

Luigi Castaldo (Avellino): da elemento esperto e carismatico realizza la rete decisiva ai fini della salvezza biancoverde, sempre l'ultimo a mollare.

Daniel Ciofani (Frosinone): chiude la regular season con una prestazione sontuosa, realizza il primo gol della serata e mette lo zampino sull'autorete di Legati.

ALLENATORE

Christian Bucchi (Perugia): bravo a scegliere le mosse migliori a gara in corso, l'ingresso di Acampora cambia la partita permettendo agli umbri di vincere e conquistare il quarto posto in classifica.