Morosini: "Italia, si punti sui giovani italiani. Io potevo smettere di giocare ma..."

 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 1215 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Morosini: "Italia, si punti sui giovani italiani. Io potevo smettere di giocare ma..."

Ieri sera, dopo la deludente eliminazione dell'Italia dal Mondiale, Leonardo Morosini ha voluto affidare il suo pensiero alla sua pagina Facebook, richiamando l'attenzione sull'importanza di valorizzare i calciatori italiani e citando nella fattispecie la sua esperienza. "Io sono uno di quelli che poteva smettere di giocare a calcio. Nel settore giovanile tra Inter e Albinoleffe, considerato piccolino e acerbo, ho dovuto assistere molte domeniche alle partite dei miei compagni tornando a casa in macchina con le lacrime. A Brescia sono rinato e ringrazierò sempre questa società per aver creduto di me e devo dire che la mia fortuna è stata credere sempre in me stesso. Sono italiano e sono fiero di esserlo e spero che dopo questa eliminazione si possa puntare di più sui giovani bravi e soprattutto italiani. Spendere soldi per infrastrutture e cercare di fare crescere ciò che abbiamo in casa senza per forza cercare piccoli fenomeni altrove. È un mondo che ci fa sempre pensare a ciò che ci manca facendo dimenticare ciò che abbiamo già da coltivare ! Forza Italia sempre ".