Il Vicenza in Lega Pro, la rabbia di Torrente: "Qualcuno non ha voluto scendere in campo, prima uomini poi calciatori"

 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 4323 volte
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
Il Vicenza in Lega Pro, la rabbia di Torrente: "Qualcuno non ha voluto scendere in campo, prima uomini poi calciatori"

Il Vicenza è una delle quattro condannate alla retrocessione in Lega Pro. Al termine della sfida contro lo Spezia, il tecnico Vincenzo Torrente ha contestato la scarsa professionalità di alcuni suoi calciatori: "Anche stasera qualcuno non è voluto scendere in campo. Quando si costruiscono le squadre prima ci vogliono gli uomini e poi i giocatori. Quando sono venuto qui non immaginavo di trovare una situazione simile. Io non ci sarò il prossimo anno, non ho bisogno di fare il ruffiano, ma da oggi, il Vicenza ha un tifoso in più".