Avellino-Bari 1-1, le pagelle: la difesa convince, il centrocampo no. Bidaoui migliore in campo

 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 1985 volte
Avellino-Bari 1-1, le pagelle: la difesa convince, il centrocampo no. Bidaoui migliore in campo

L’Avellino ci prova fino all’ultimo, ma non va oltre all’1-1 contro il Bari. La difesa convince, il centrocampo no. Poca incisività in attacco, Bidaoui migliore in campo. Le pagelle di Avellino-Bari 1-1.

Radunovic 6 – Mai chiamato in causa, rischia di combinare il pasticcio quando perde palla in area piccola. Giornata di ordinaria amministrazione con qualche presa alta e nulla più.

Laverone 6 – Senza infamia e senza lode. Partita di contenimento, con poche sovrapposizioni. Sacrificato per un Avellino maggiormente offensivo.  

Verde (12’ st) 6 – Diciamola tutta. Realizza il rigore e nulla più. Non gioca un pallone, ne tocca pochissimi e resta fuori dal gioco a lungo. Sufficiente per la freddezza dagli undici metri.

Migliorini 6,5 – Non tocca Maniero, assolutamente. Il rigore subito non lo demoralizza e sfodera una prestazione più che positiva. Quasi sempre in anticipo sugli attaccanti del Bari, si conquista anche il rigore del pareggio.

Djimsiti 6,5 – Erge il solito muro a protezione di Radunovic, il bari ci prova solo dalla lunga distanza senza impensierire.

Perrotta 6 – Gara senza sbavature, difende con ordine e prova varie sortite offensive. I polmoni non gli mancano e neanche l’impegno.

Lasik 5,5 – Non convince da esterno alto, meglio da terzino con l’Avellino a trazione anteriore. Ma nel complesso non arriva alla sufficienza.

Paghera 5,5 – Perde diversi palloni nel primo tempo, si riscatta nella ripresa quando fa partire il cross che porta al colpo di testa di Migliorini e quindi al rigore. Poche geometrie in mediana.

Moretti 5,5 – Non è al meglio della condizione e si vede. Lento e impacciato nel primo tempo, sicuramente meglio nella ripresa. Ma da un calciatore con le sue qualità ci si aspetta sempre qualcosa in più.

Bidaoui 6,5 – Indemoniato nella ripresa, macina chilometri sulla sinistra e supera l’uomo con facilità. Il migliore in campo dell’Avellino. Novellino può contare su di lui.

Soumaré (39’ st) sv.

Eusepi 5,5 – Tanto movimento, ma poca concretezza negli ultimi venti metri. Si impegna, ma non punge come dovrebbe. Sostituito a inizio ripresa.

Castaldo (9’ st) 6 – Novellino si affida alla sua esperienza per cercare di recuperare il risultato. Difende bene il pallone, si muove lungo tutto l’arco d’attacco. Utile.

Ardemagni 5,5 – Prova a pescare il jolly in chiusura di partita, quando con un colpo di testa prova ad uccellare l’attento Micai. E’ l’unico sussulto del match.

 

Bari (4-3-3): Micai 6; Sabelli 6 (44' pt Cassani 6) Capradossi 6 Moras 5 Daprelà 6; Greco 6 (29' st Yebli 6) Romizi 6 Salzano 6,5; Galano 5,5 (21' st Parigini 5,5) Maniero 5,5 Furlan 5,5. All.: Colantuono 6.