Avellino-Carpi 1-1, le pagelle: approssimazione e nervosismo, si salvano in pochi dall'ennesima delusione

 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 1533 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Avellino-Carpi 1-1, le pagelle: approssimazione e nervosismo, si salvano in pochi dall'ennesima delusione

L'Avellino manca ancora una volta l'appuntamento con la vittoria. Tanta approssimazione e molto nervosismo. Si salvano in pochi, Ardemagni è un fantasma. Le pagelle di Avellino-Carpi 1-1. 

 

Radu 5,5 – A inizio ripresa rischia grosso su un rinvio attardato, mai seriamente chiamato in causa, sul gol è beffato da Mbakogu e Ngawa.

Ngawa 5,5 – Sfortunato nell’azione del gol del pareggio, aveva tenuto botta fino a quel momento.

Migliorini 5,5 – Fronteggia Mbakogu e lo annulla per ottanta minuti. Gli scappa via sul gol, quando l’attaccante beffa l’intera difesa.

Marchizza 6 – Bene in copertura, attento in anticipo, nulla da eccepire.

Laverone 5 – Dalle sue parti l’Avellino non attacca mai, e questo è un chiaro segnale della prestazione del ventisette biancoverde. Inesistente.

Molina 6 – Segna un gran gol, corre tanto nel primo tempo. Nella ripresa gioca col freno a mano tirato, ma è comunque tra i migliori.

(42' st Paghera sv).

Di Tacchio 6 – Uno dei pochi a salvarsi. Come sempre gran contributo alla causa. Ci mette un po’ di qualità, in mezzo a tanta approssimazione.

D'Angelo 5,5 – Muscoli e poco altro. Meglio rispetto al Palermo, ma comunque insufficiente.

Falasco 5 – Parte bene e si eclissa presto. Nella ripresa è falloso e dannoso. Pachonik lo fa fuori in velocità nell’azione del gol.

(45' st Camarà sv).

Bidaoui 6 – Bene nel primo tempo, entra nel vivo dell’azione sul gol di Molina. Poi rallenta con l’appesantirsi del campo fino alla sostituzione.

(16' st Ardemagni 4 – Il nulla cosmico in mezzora)

Castaldo 5,5 – Si batte tanto, qualche buona sponda di testa, un discreto movimento palla al piede, ma mai pericoloso.

All.: Novellino 5 – Squadra sulle gambe, tanto nervosismo in campo, calciatori che si mandano reciprocamente a quel paese. Ribadiamo la domanda: è ancora il suo Avellino?

 

Carpi (3-5-2): Colombi 6; Sabbione 6, Brosco 6, Poli 6; Pachonik 7, Verna 6,5, Giorico 6 (43' st Mbaye sv), Pasciuti 6, Saber 5,5 (24' st Belloni 6); Malcore 5 (1' st Nzola 6), Mbakogu 7. A disp.: Serraiocco, Brunelli, Vitturini, Romano, Anastasio, Bittante, Saric, Calapai. All.: Calabro 6,5.