Avellino-Matera 1-0, le pagelle: Di Tacchio è onnipresente, Migliorini leader difensivo. Moretti a intermittenza, Radu insicuro

 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 4045 volte
Avellino-Matera 1-0, le pagelle: Di Tacchio è onnipresente, Migliorini leader difensivo. Moretti a intermittenza, Radu insicuro

Buona la prima dell'Avellino. Matera superato con un gol di D'Angelo. Di Tacchio e Migliorini su tutti, bene gli esterni. Moretti a intermittenza, Radu troppo insicuro sui palloni alti. Le pagelle di Avellino-Matera 1-0.

 

Radu 6 – Mai impegnato dal Matera nel primo tempo, ma troppo titubante sui palloni alti. Nel secondo tempo il pubblico mugugna, ma il rumeno si riscatta salvando il risultato sulla botta ravvicinata di Battista.

Laverone 6 – Solita prestazione intelligente. Sbaglia poco, difende con ordine e quando può si lancia in avanti. Solido e pragmatico.

Suagher 6,5 – Prova priva di sbavature, con Migliorini si intende bene. Non disdegna l’uscita palla al piede.

Migliorini 7 – Di testa le prende tutte, in chiusura non manca un colpo. Comanda la difesa con autorità e fa valere il fisico possente. Tra i migliori in campo.

Rizzato 6,5 – Spinta costante sulla sinistra, a dispetto dell’età è un motorino instancabile. Suo l’assist per il colpo di testa di Castaldo di poco al lato che avrebbe potuto regalare il raddoppio all’Avellino.

Di Tacchio 7 – Carbura lentamente, ma quando entra in partita è straordinario. Si piazza tra la difesa e il centrocampo e svolge bene il suo compito. Va anche alla conclusione dalla distanza, suo marchio di fabbrica. Diga insuperabile per l’avversario di turno, è su ogni pallone. Un ottimo biglietto da visita.

Molina 6,5 – Tutti sperano che i guai alla caviglia siano finalmente superati. Supera il primo esame a pieni voti, gioca a tutto campo, crossa, spinge e rintuzza dando una mano a Laverone. Se sta bene…

Camarà (21’ st) 6 – Mezzora di buone cose, Novellino crede molto in lui.

D'Angelo 6,5 – Si lancia sul pallone vagante e lo tramuta in oro colato con un pizzico di fortuna. Il capitano si fa sempre trovare al posto giusto al momento giusto.

Falasco (31’ st) 6 – Va due volte alla conclusione, dialoga bene con i compagni e va via in velocità all’avversario.

Moretti 6 – In ombra nel primo tempo, sbaglia tre lanci e fatica a entrare in partita. Nella ripresa migliora, ma chiude con una sufficienza risicata.

Bidaoui 6 – Punta l’uomo, lo supera, si accentra, ma pecca al momento della conclusione. Deve migliorare in questo.

Ngawa (41’ st) sv.

Castaldo 6 – Spesso lasciato solo dai compagni, fatica a rendersi pericoloso, ma si dà un gran da fare per far salire la squadra.

All. Novellino 6,5 – Il 4-1-4-1 convince al primo appello. L’Avellino pressa a tutto campo e spinge sulle corsie esterne. Da migliorare la fase offensiva, la punta centrale lasciata troppo sola può essere un limite.