Avellino-Pisa 1-0: D'Angelo, cuore di capitano. Perrotta leader in difesa, ma centrocampo inesistente

 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 1731 volte
© foto di Federico Gaetano
Avellino-Pisa 1-0: D'Angelo, cuore di capitano. Perrotta leader in difesa, ma centrocampo inesistente

L’Avellino, con il cuore, la spunta sul Pisa in una gara noiosa. La decide D’Angelo, entrato nella ripresa. Bene Perrotta e Asmah, attacco spuntato e centrocampo in difficoltà. Le pagelle di Avellino-Pisa 1-0.

Radunovic 6,5 – Mai impegnato nel primo tempo, ma nella ripresa è provvidenziale sul tocco velenoso di Cani.

Gonzalez 5,5 – Non è un terzino e lo dimostra ancora una volta. In difficoltà sul campo pesante. Leggermente meglio nella ripresa.

Djimsiti 6 – Cani è un avversario difficile da affrontare e nel primo tempo patisce la fisicità del connazionale. Nella ripresa si riscatta.

Perrotta 6,5 – Meglio del compagno di reparto, sempre attento in chiusura. In crescita costante.

Asmah 6 – Qualche buona chiusura difensiva, tante diagonali a risolvere questioni spinose. Mai propositivo in fase offensiva.

Camarà 5 – Ha metri da percorrere sulla destra, ma al momento decisivo pecca di personalità. Nel ruolo di trequartista non migliora, giusto il cambio.

(dal 19’ st D’Angelo 7 – Lo zampino del capitano. Con l’aiuto della deviazione di Lisuzzo regala tre punti d’oro all’Avellino. Uomo ovunque).

Omeonga 5 – Leggero, su un campo ai limiti della praticabilità. Sempre in ritardo.

(dal 29’ st Belloni 6 – Entra in campo subito dopo il vantaggio biancoverde. Utile in fase di copertura).

Paghera 5 – Come Omeonga, patisce gli avversari di reparto. Pecca di lucidità in alcuni momenti. Insufficiente.

Crecco 5,5 – Farraginoso, ci prova da calcio piazzato e pesca la figuraccia. Nella ripresa non riesce a raggiungere la sufficienza.

Ardemagni 5,5 – Mai servito dai compagni, mangiato dai difensori nerazzurri. Un attaccante senza palloni giocabili.

(dal 12’ st Castaldo 6 – Ci mette l’esperienza nel finale, difende un paio di palloni per far scorrere il cronometro).

Mokulu 5,5 – Sul suo destro l’unica occasione del primo tempo, la spreca calciando malamente. Più generoso nella ripresa.  

PISA (4-3-1-2): Ujkani 6; Avogadri 6, Del Fabro 6,5, Lisuzzo 6,5, Longhi 5,5; Verna 6 (29' st Mannini 6), Di Tacchio 6, Lazzari 5,5 (24' st Mudingayi 5,5); Peralta 6; Lores Varela 6 (34' st Eusepi 6), Cani 6,5. All.: Gattuso 5,5.