Mutti: "Derby non pronosticabile, potrà accadere di tutto"

 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 566 volte
© foto di Federico Gaetano
Mutti: "Derby non pronosticabile, potrà accadere di tutto"

Proseguono i pareri di ex illustri in vista del derby di domenica. Dalle colonne de Il Mattino parla Bortolo Mutti, nel 2008 alla guida della Salernitana che esordì proprio al Partenio."Novanta minuti che ricordo ancora oggi, anche se bisogna ammettere che è trascorso un pochino di tempo da quel pomeriggio. In quella circostanza capii che era una partita speciale, vissuta con grande intensità dalle due piazze ed anche dalle società".

<b>Il punto conquistato in quel derby non servì per farle vivere a lungo l’esperienza salernitana, il derby di domenica invece potrebbe incidere e non poco sul futuro di Bollini.</b>

"Purtroppo il nostro calcio ha fretta. Determinate situazioni vengono valutate in maniera esagerata, bisognerebbe avere la forza di dare il giusto tempo ad un allenatore. Nel caso di Bollini, poi, credo sia davvero prematuro e azzardato parlare di esonero, per me sta anche facendo un discreto lavoro".

<b>Ma per la Salernitana c’è il rischio che quella attuale possa diventare una stagione di sofferenza esattamente come quella del 2008-09, quando anche lei sedette sulla panchina granata?</b>

"Mi auguro vivamente che non accada. Nonostante non abbia trascorso molto tempo a Salerno, sono rimasto in ogni caso legato alla piazza e successivamente sono sempre stato accolto con simpatia dalla tifoseria. Di sicuro non bisogna essere pessimisti, poi è ovvio che ritrovare in campo tutti i valori presenti in rosa e avere anche un pizzico di fortuna potrebbero far cambiare gli scenari".

<b>Derby significa risultato non pronosticabile oppure la classifica attuale può favorire, soprattutto dal punto divista mentale, la squadra di Novellino?</b>

"Sono due aspetti che vanno ugualmente considerati. La classifica, infatti, può inconsciamente condizionare e mettere pressioni soprattutto alla Salernitana, ma in un derby può accadere tutto ed il contrario di tutto. Anche la sfida del Partenio sarà senza pronostici".

<b>Intanto i precedenti in terra irpina non premiano la Salernitana.</b>

"Il passato non lo puoi allontanare ma, avendo cambiato tanto nelle ultime stagioni, non tutti i protagonisti saranno contagiati da un pensiero del genere. E poi a prescindere bisogna pensare a scrivere unicamente il presente".

<b>Sei pareggi in 8 giornate di campionato, la teoria che fare piccoli passi in serie B può essere utile va davvero presa in considerazione in questo caso?</b>

"Con i tre punti in palio non sempre tanti pareggi possono spostare gli equilibri, di sicuro possono darti un pizzico di tranquillità. Ma è scontato dire che sono le vittorie che cambiano in un attimo la tua stagione, possono spaccare in due e all’improvviso la classifica".