"Caro Presidente, le chiedo un ulteriore sacrificio"

Lettera di un tifoso alla nostra redazione
07.07.2018 19:20 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 2384 volte
© foto di Federico Gaetano
"Caro Presidente, le chiedo un ulteriore sacrificio"

"Egregio Presidente,
sono a scriverle poche e significanti parole in merito alle ultime vicissitudini che ci sono intorno alla Società Calcio Avellino, la ringrazio vivamente e penso anche a nome di tutto il popolo biancoverde, per aver effettuato l'aumento di capitale e l'iscrizione al campionato con tanto di suo sacrificio economico, ma una cosa tengo a precisarla per me 
 e per tanti tifosi:
 costruire o innestare una squadra con tanti giovani, con una serie B sempre più competitiva è una folle scommessa,  con tanti rischi, penso che la squadra ha bisogno senza se e senza ma, di almeno tre elementi, un difensore, un regista e un vero attaccante di categoria superiore (ripeto categoria superiore), certamente non possiamo imbarcarci in questa nuova  avventura in cadetteria con un MOKOULU che arriva da un grave infortunio,di un Castaldo che va per i 37 anni e un Ardemagni con un piede ad Avellino e un altro non si sa dove.

Caro Presidente,

e pur vero che le chiedo troppo, ma penso che alla luce di quanto sopra vi invito, ad un ulteriore sacrificio purchè si rinforzi la squadra nel modo giusto, in modo da non soffrire come le ultime stagioni trascorse.

Le faccio un grande augurio, a lei e a tutta la Società, e con la speranza anche che questi Americani di cui noi tifosi  non sappiamo ancora niente si facciano vivi dal vero e che non siano solo venditori di fumo.

Cordiali Saluti 
Franco Michele".