Basket - Avellino si arrende a Venezia con onore 76-65

24.03.2019 16:55 di Alfonso Marrazzo   Vedi letture
Basket - Avellino si arrende a Venezia con onore 76-65

Al "Taliercio" Avellino per l'impresa. Contro la seconda forza del torneo reduce dal blitz del Forum di Milano e conosciuta come la bestia nera dei lupi, Vucinic sogna il grande colpo.

Vucinic sceglie Sykes, Green, Harper, Campogrande e Udanoh. Sabatino prende il posto di Campogrande ad avvio. Zero su tre per Avellino che costruisce tiri aperti, mentre Watt inaugura la sfida. Canestro di Sykes di rara fattura. Harper segna da tre punti e arriva il primo vantaggio irpino (4-5) al 3'. Udanoh non sfrutta un assist al bacio di Harper e Venezia ne approfitta con l'ex Biligha (9-5) al 4'. Parziale di 7-0 Venezia spezzato da Campogrande in back door. Stoppata DI Biligha su Green strappa applausi. Ancora Campogrande! Vantaggio Sidigas con Sykes, contro brek (11-13) all'8'. Watt è scatenato tra i lagunari e dalla media ha una percentuale altissima. De Nicolao appoggia in contropiede alla tabella e Vucinic chiama time out (18-15) al 9'. Suicido Harper e Tonut chiude il periodo sul 22-17.

Secondo quarto - Secondo quarto con Avellino che prova a tenere botta ai colpi del roster veneziano, De Raffaele capisce il momento no dei suoi e subito chiama il minuto di sospensione (24-19) al 14'. Watt è glaciale dalla linea della carità, allunga la Reyer. Allunga Venezia, Watt è implacabile (30-19) al 14'. Time out Sidigas. Canestro da tre per Harper con fallo annesso. Anche D'Ercole si unisce dalla lunga distanza ma Watt oggi sembra davvero incontenibile (36-25) al al 17'. Canestro incredibile fallito da Spizzichini sintomo del momento no Avellinese. Anche Green con un 0/2 ai liberi abbastanza insolito non riesce a sbrogliare la matassa. Bramos invece ammazza la partita (38-25) al 18'. Campogrande da tre punti e meno nove (39-30) al 19'. Segna anche Spizzichini e De Raffaele chiama time out a pochi secondi dalla fine. Segna De Nicolao e all'intervallo lungo è 41-32.

Terzo quarto - Segna Udanoh e apre il terzo periodo. Risponde Biligha. Partita perfetta di Watt, anche da tre punti castiga la difesa biancoverde (46-34) al 23'. 23 i suoi punti sui 48 totali di Venezia. Si sblocca finalmente Green. Haynes mette il punto esclamativo al match ma Campogrande è l'ultimo a non mollare, positiva la prova dell'ex Fortitudo Bologna. Scandone sempre con difficoltà al tagliafuori e Venezia con Daye allunga (56-43) al 28'. Udanoh è sfortunatissimo e Avellino non riesce mai a cucire lo strappo. Harper da tre! Bisogna alzare la difesa. De Nicolao però punisce i biancoverdi. Il periodo finisce 62-50.

Ultimo quarto - Apre Tonut, Avellino spara a salve con Harper. Venezia è in full control. Time out Avellino (66-50) al 33'. Ci prova anche Udanoh a mettersi in proprio ma un Watt in versione Superman non sbaglia un colpo. Daye mette un solco tra i roster (72-56) al 37'. Termina 77-65.