basket

La Del.Fes cade a Ragusa: 95-71 il finale del Pala Padua

La Del.Fes cade a Ragusa: 95-71 il finale del Pala Padua

Sconfitta per la Del.Fes Avellino contro Ragusa

Alfonso Marrazzo

Al Pala Padua la Del.Fes va a caccia della prima vittoria esterna del campionato. Senza Hassan, il duo Robustelli-Formato si affida a Basile, Spizzichini, Mavric, D’Andrea e Marra. L’ex Torrenova D’Andrea segna il primo canestro, poi lo imita Marra. I padroni di casa si sbloccano con Rotondo. Da Campo impatta, poi arrivano due triple di Marra per il primo strappo della partita sul 6 a 12. Timeout Bocchino. La Virtus recupera terreno con Sorrentino e Da Campo, ma Avellini regge con Marra. 19-23 al 10’. Ancora D’Andrea a referto nel secondo periodo. Chessari da tre accende il fuoco per Ragusa, anche Canzonieri infila dall’arco per il primo vantaggio siculo. Timeout Robustelli. D’Andrea sistema in parte le cose, ma non basta. Altra bomba Virtus con Picarelli, massimo vantaggio Ragusa sul 37 a 29. Mavric e Marra con un parziale di 8 a 2 portano la Del.Fes al 20’ a meno due 39-37. Nel terzo quarto disastroso l’attacco di Avellino che in 10’ mette a referto poco più di 10 punti contro gli oltre 35 di Ragusa. Inoltre i lupi hanno speso già il bonus falli a metà periodo mandando dalla lunetta Ragusa che dalla linea della carità tira con percentuali importanti. Da Campo, Sorrentino e Ianelli sparano da tre che è uno spettacolo, i lupi tolte le doppie cifre di Mavric e Marra sono limitati. Al 30’ il match sembra già scritto. 73-51 per la Virtus. Nove a zero Avellino fa spaventare Bocchino. Marra, Mavric e Spizzichini hanno risposto alle due triple di Ianelli (79-62 al 33’). Rotondo e cinque punti di fila di Sorrentino portano la gara nella zona di Ragusa. Più 21 per la Virtus. Basile a referto per la Del.Fes. 27 punti per Sorrentino. 21 quelli di Marra, non bastano alla Del.Fes.

Avellino sempre più penultima in classifica. Al Pala Padua finisce 95-71.

tutte le notizie di