La Virtus Avellino promuove i giovani: in quattro passano in prima squadra

10.07.2019 12:07 di Ugo De Mattia   Vedi letture
La Virtus Avellino promuove i giovani: in quattro passano in prima squadra

Con le loro prestazioni maiuscole hanno contribuito alla vittoria della Coppa Campania 2019. Sono stati l’asse portante dei “ragazzi terribili” di mister Roberto Filarmonico. Fiore all’occhiello del Settore giovanile diretto da Girolamo Martorano. E dagli Allievi regionali vengono promossi in prima squadra per essersi particolarmente distinti nell’arco di una intera stagione.

La Virtus Avellino punta sulla sua straordinaria Cantera aggregando alla prima squadra 4 elementi di sicuro avvenire, quattro ragazzi che hanno interpretato al meglio i dettami di una società che da sempre punta alla valorizzazione dei suoi giovani atleti.

Si tratta di Giovanni Corcione, centrocampista classe 2002. Dotato di un piede educatissimo ma che allo stesso tempo può fare male dalla distanza. Specialista sui calci piazzati, lo scorso anno ha trascinato i suoi compagni mettendo a segno ben 7 reti, quattro di queste direttamente su punizione.

Salvatore Cucciniello, terzino destro classe 2003, fa della velocità e del dinamismo in fase offensiva le sue armi migliori. L’infaticabile pendolino di mister Filarmonico si è messo in luce nello scorso campionato Allievi regionali dove ha disputato quasi tutte le gare mettendo a segno anche 4 goal.

Paolo Napodano, difensore classe 2003, è stato il capitano della squadra Allievi regionali della Virtus Avellino con la quale ha vinto lo scorso anno la Coppa Campania. Atleta dalla notevole forza fisica nel gioco aereo e dalla rapidità dei movimenti è stato un baluardo insuperabile nella difesa bianconeroverde.

Valerio Parisi, portiere classe 2002, ha difeso la porta virtussina per tutto il campionato. Dotato di ottima tecnica, gioca bene anche con i piedi, è risultato determinante nei pali, sfoderando nei momenti difficili prestazioni superlative e parando ben 3 calci di rigore in campionato e 1 nella finale di Coppa Campania.