Promozione - Baiano: Gaglione fa la storia 100 gol in maglia granata

12.11.2019 10:09 di Alfonso Marrazzo   Vedi letture
Fonte: Mandamento notizie
Promozione - Baiano: Gaglione fa la storia 100 gol in maglia granata

La storia del calcio mandamentale si arricchisce di un nuovo e straordinario capitolo. Quello delle cento marcature con la maglia del Baiano di Francesco Gaglione. A 35 anni il bomber, FG7, raggiunge l’invidiabile traguardo che circa due anni fa sembrava essere sfumato. Grazie al ricongiungimento dell’estate scorsa, però, tutto è stato rimesso in discussione e il lieto fine è arrivato. Una scelta che ha premiato, per il momento, la scelta individuale di Gaglione, rimasto sempre legato ai colori granata e che aveva sempre lasciato aperta la porta del ritorno. Uno stimolo in più per dare slancio ad un nuovo percorso della carriera.

A FG7 sono bastate poche settimane per riaccendere i motori e fare la storia. E che storia…Cento reti con il Baiano: traguardo onorevole, mai raggiunto da nessun altro bomber, ed un gesto per sentirsi cucito addosso il cervo granata.

Ed alla fine in terra sannita, in una terra tanto cara, sentimentalmente, a FG7, è arrivata l’incoronazione. “Sono felicissimo – afferma il re 100 gol dopo il triplice fischio finale – ora mi sento svuotato di un peso che nell’ultimo mese sembrava essere diventato davvero molto scomodo. La tensione era tanta, ed uno come me che profonde sempre il massimo impegno, rimaneva sempre deluso per non aver raggiunto tale traguardo. L’ambiente però mi è sempre stato vicino cercandomi di distrarre, cercandomi di non farmi avvertire la tensione per un traguardo che mi stava troppo a cuore e che avevo voglia di raggiungere a tutti i costi. Ora devo ringraziare tutti coloro che mi sono stati vicino e mi hanno aiutato perché è un momento storico ed emozionante per ognuno di noi“.

Alla rete del momentaneo quattro a tre sul campo della Forza e Coraggio si è scatenata l’apoteosi. Gaglione ha esultato, ed in pochi secondi è stato travolto dal calore dei suoi compagni di squadra, di tutta la pancina e dei tifosi, indomabili, che hanno sfidato pioggia e freddo, macinando chilometri, pur di non perdersi prima la partita del “loro” Baiano, e poi un eventuale momento storico del bomber della squadra. “È stato bellissimo, mi sono molto commosso perché davvero non capita tutti i giorni riuscire a raggiungere un obiettivo così invidiabile. Non avevo preparato nessuna esultanza, ma è stato bello ricevere l’abbraccio di tutto. E’ stato un momento particolare”.

Dei cento gol realizzati, Gaglione li ricorda quasi tutti. “Non potrebbe essere altrimenti…Questa piazza mi ha dato davvero tantissimo e mi ha sempre trasmesso stimoli importanti. Dietro questi cento gol c’è un lavoro enorme, senza dimenticare gli infortuni che mi hanno fermato in più di una circostanza. Quando ho fatto gol ho ripensato per un attimo a tutta la mia carriera, ai miei inizi proprio con il Baiano, passando per altre società. Gli anni vissuti qui hanno un sapore particolare, diversi dagli altri. Credetemi, l’emozione che provo quando indosso questa maglia non ha eguali. PEr non dire la gioia che provo ogni volta che faccio gol. Da oggi sarò sempre più onorato di aver vestito questa maglia e aver raggiunto un traguardo meraviglioso“.

Dopo il triplice fischio innumerevoli i messaggi di congratulazioni per Gaglione. “Ringrazio tutti coloro che hanno avuto un pensiero per il sottoscritto. Messaggi bellissimi che custodirò gelosamente…