Serino, Gueye Dia insultato dall'arbitro: "Non me l'aspettavo da lui. Mi ha detto vattenne negro"

28.01.2019 12:15 di Ugo De Mattia   Vedi letture
Serino, Gueye Dia insultato dall'arbitro: "Non me l'aspettavo da lui. Mi ha detto vattenne negro"

"L'arbitro ha assegnato un gol alla squadra avversaria. Io sono andato a chiedere spiegazioni e lui mi ha dato il cartellino giallo. Io ho esclamato che non era giusto e così lui ha estratto il cartellino rosso, mi ha espulso e ha detto: vattenne negro". Questo il racconto di Gueye Dia, portiere senegalese del Serino. L'estremo difensore ha parlato ai microfoni di News Mediaset. "Sono andato negli spogliatoi e mi sono messo a piangere. Dai tifosi una cosa del genere ci può stare, perché purtroppo il calcio è così, ma dall'arbitro non me lo aspettavo", ha aggiunto il 25enne.

Pronta le reazione del presidente del Serino, Donato Trotta: "Non permetto a nessuno di calpestare la dignità di questi ragazzi e quella della squadra". Senza pensarci due volte Trotta ha chiesto ai giocatori di abbandonare il campo prima delle fine del match e ha lanciato un appello: "Ho invitato tutti i presidenti del girone C di promozione a non scendere in campo per dare un segnale forte".