Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Avellino, 5 mila euro di multa alla società. Squalifica per Braglia

Avellino, 5 mila euro di multa alla società. Squalifica per Braglia

Ammenda di 5.000 euro all'Avellino. Braglia non sarà in panchina con la Vibonese.

Marco Costanza

Mano pesante del giudice sportivo nei confronti dell’U.S. Avellino 1912, dopo la coreografia che ha acceso la Curva Sud, tra petardi e fumogeni, che costeranno 5.000 euro di multa alla società irpina.

Inoltre, Piero Braglia non sarà in panchina con la Vibonese, squalificato all’indomani della quinta ammonizione stagionale ricevuta con il Bari.

Bari multato di 1.000 euro.

Questa la nota ufficiale:

Ammenda di euro 5.000 all'US Avellino 1912: 

A) per fatti contrari alle norme in materia di ordine e di sicurezza e per fatti violenti commessi dai suoi sostenitori integranti pericolo per l’incolumità pubblica, consistiti:

I – nell’avere, prima dell’inizio della partita, acceso e lanciato nel recinto di gioco, senza conseguenze, più di cinque bengala;

II – nell’avere, prima dell’inizio della partita, acceso, lanciato e fatto esplodere, senza conseguenze, nel recinto di gioco otto petardi di elevata potenza;

III – nell’avere, al 43°circa del secondo tempo, acceso, lanciato e fatto esplodere, senza conseguenze, nel recinto di gioco un petardo di elevata potenza;

B) per avere i suoi sostenitori, al 18°minuto circa del primo tempo, intonato ripetutamente cori offensivi e insultanti nei confronti dei tifosi avversari che, in applicazione dei principi enunciati dalla CGF a Sezioni Unite nella decisione pubblicata nel CU 179/CGF (2013/2014), emanata su ricorso del Frosinone Calcio, devono essere qualificati quali insulti beceri e di pessimo gusto, ma non idonei a porre in essere un comportamento discriminante.

Ritenuta la continuazione, misura della sanzione in applicazione degli artt. 6, 13, comma 2, 25, comma 3, e 26 C.G.S., considerato che non si sono verificate conseguenze dannose (r.proc. fed., r.c.c.).

tutte le notizie di