Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Bernardotto: “Dovessi andare via certamente avrei dei rimpianti. Il Covid l’ho patito molto”

Bernardotto: “Dovessi andare via certamente avrei dei rimpianti. Il Covid l’ho patito molto”

Le parole dell'attaccante dell'Avellino, Bernardotto, dopo l'amichevole con la rappresentativa locale e in vista del futuro,

Marco Costanza

A commentare il successo nell'amichevole con la Rappresentativa locale, l'attaccante dell'Avellino, Gabriele Bernardotto che ha analizzato i punti cruciali di questo test.

Queste le sue parole: "La preparazione sta andando bene, sto lavorando con attenzione e siamo pronti per il primo impegno stagionale con la Ternana. Stiamo mettendo minuti nelle gambe, io sto bene, mi sento in buona forma e sono contento".

Il mercato: "Sono abituato a leggere tante cose di mercato, ma siamo professionisti e non ci dobbiamo far prendere dalla situazione. Io sto bene all'Avellino, sono legato a questo club e darò il massimo fin quando resterò qui. Poi vedremo cosa la società deciderà ma per ora penso solo ad allenarmi e a dare il massimo in ritiro".

Su Braglia. "Il mister mi sprona, pretende molto, come è giusto che sia, sto lavorando bene, ci parliamo spesso e sono contento perchè riesce sempre a farmi dare il massimo"

Sulla scorsa stagione: "Il mister ha detto bene, se riesco a migliorare dal punto di vista realizzativo posso dare tanto e giocarmela per altri scenari. Io devo dire che ho accusato molto il Covid, sono stato male e mi ha colpito proprio quando venivo da un paio di partite dove avevo segnato e mi sentivo in forma e in fidicia. Fermarmi e poi riprendere non è stato facile. Certo, dovessi andare via, ci sarebbero dei rimpianti. Qualora dovessi andare via spero di poter tornare qui cresciuto con atteggiamento e come uomo e pronto a giocarmi tutte le mie carte".

Sui nuovi acquisti: "I nuovi si stanno ambientando bene. Messina è giovane e può migliorare tanto e Plescia conosciamo cosa ha fatto l'anno scorso e può fare grandi cose". 

Su Sbraga: "Lo conosco da tempo, ci alleniamo insieme spesso in estate e quindi mi ha fatto piacere che sia venuto. E' un giocatore forte, abile con la palla e bravo ad impostare e l'Avellino ha fatto un grande acquisto". 

tutte le notizie di