Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Avellino, conta solo la vittoria: presentazione e probabile formazione

Avellino, conta solo la vittoria: presentazione e probabile formazione

L'Avellino fa visita al Campobasso per il primo turno del girone di ritorno e l'ultimo del 2021. Ecco le possibili scelte di Braglia.

Carmine Roca

La ferita impressa da Alexis Ferrante del Foggia sulla pelle dell'Avellino ancora brucia. L'unico sollievo al dolore è la vittoria da ottenere oggi, sul campo del Campobasso, che all'andata costrinse la squadra biancoverde al primo di una lunga serie di pareggi.

Prima di tuffarsi sul mercato alla ricerca di qualche buon rinforzo, l'Avellino dovrà fare assolutamente bottino pieno per non perdere ulteriore terreno dal Bari capolista e dalle squadre che precedono i lupi in classifica.

Piero Braglia ritrova Carriero, che ha scontato il turno di squalifica, valuterà fino all'ultimo le condizioni di Plescia, out domenica, ma comunque al massimo in panchina oggi, e perde per lo stesso motivo Forte e Bove. Il portiere verrà sostituito da Pane, all'esordio stagionale in campionato, mentre a prendere il posto del difensore sarà lo stesso Carriero, con il conseguente ritorno al 4-3-3, accantonato contro il Foggia.

In difesa torna la linea a quattro formata da Ciancio (ma occhio a Rizzo), Dossena, Silvestri e Tito, nuovamente titolare al posto di Mignanelli che s'era preso il posto domenica. A centrocampo scalpita Aloi, entrato bene contro il Foggia, e possibile titolare al centro con Carriero e D'Angelo ai suoi lati. In avanti potrebbe toccare a Micovschi, con Di Gaudio in panchina e Kanoute e Maniero a completare il tridente.

 

PROBABILE FORMAZIONE

AVELLINO (4-3-3): Pane; Ciancio, Dossena, Silvestri, Tito; Carriero, Aloi, D'Angelo; Kanoute, Maniero, Micovschi. A disp.: Pizzella, Rizzo, Sbraga, Scognamiglio, Mignanelli, Matera, Mastalli, De Francesco, Di Gaudio, Gagliano. All.: Braglia.