copertina

Avellino, per la difesa vicino alla chiusura con Sbraga

Avellino, per la difesa vicino alla chiusura con Sbraga

L'Avellino vicino anche ad un altro difensore centrale. Si tratta di Andrea Sbraga, difensore roccioso la scorsa stagione all'Arezzo

Marco Costanza

L'Avellino, dopo il colpo Mastalli a centrocampo, si sta concentrando sulla difesa, dove in queste ore si è concentrata l'attenzione di Di Somma. Con la partenza di Laezza ed Illanes (fine prestito) c'è bisogno di trovare subito due pedine per sostituire questi due elementi.

Il primo è Gennaro Scognamiglio del Pescara, con la trattativa molto ben avviata.

Il secondo è invece, come riporta Prima Tivvù, è il centrale Andrea Sbraga. 

Sempre secondo l'emittente, la trattativa sembrerebbe in fase avanzata e quasi in chiusura per quest'ultimo.

Sbraga ha chiuso la scorsa stagione all'Arezzo, arrivato a gennaio in toscana. E' un classe 1992, difensore centrale roccioso di 190 centimetri. Vanta circa 250 partite in Serie C,  dove ha vestito anche maglie importanti come quelle del Novara, Siena, Padova, Carrarese e anche Salernitana. Conosce quindi l'importanza di una piazza calda e ambiziosa come quella biancoverde.

Avellino, Mignanelli come laterale a sinistra

Altra trattativa sempre ben avviata è quella con il Modena per il laterale Daniele Mignanelli, giocatore di qualità e un top player per la categoria.

Mignanelli si giocherebbe il posto con Tito sull'out di sinistra, ma garantirebbe certamente un'ampia scelta a Braglia su quell'out, visto che la scorsa stagione ha praticamente dovuto fare di necessità virtù, non avendo mai avuto a disposizione Baraye.

 

tutte le notizie di