Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Braglia: “Abbiamo rischiato poco. Kanoute si è dimostrato un grande uomo. Micovschi? Non lo capisco, si isola”

Braglia: “Abbiamo rischiato poco. Kanoute si è dimostrato un grande uomo. Micovschi? Non lo capisco, si isola”

Le parole del tecnico dell'Avellino, Piero Braglia, dopo la vittoria dei lupi a Messina

Marco Costanza

L'Avellino sfata il tabù trasferta e vince a Messina una gara fondamentale. A fine gara, ha parlato il tecnico dei lupi, Piero Braglia.

Queste le sue parole: "Abbiamo fatto una buona gara, abbiamo rischiato pochissimo, abbiamo provato a vincerla fin da subito. Oggi c'è stato un gruppo molto unito, anche i ragazzi che sono entrati. Purtroppo abbiamo fatto qualche pareggio di troppo all'inizio ma ora stiamo bene e bisogna continuare in questo modo". 

Su Matera: "Io sono pagato per far giocare chi sta meglio. Non c'è uno che merita di giocare se non me lo dimostra in campo. Matera in settimana mi ha dimostrato grandi cose e oggi è giusto che abbia giocato". 

Su Kanoute: "E' un grande. Ieri è morta la mamma della moglie. Se era qualcun altro andava via e ci raggiungeva martedì, mercoledì. Invece è tornato in nottata e oggi ha voluto esserci ed è stato protagonista assoluto. Ha dimostrato attaccamento e di essere un grande protagonista". 

La scintilla: "Certamente non siamo quelli di un mese fa. Stiamo facendo bene, la fiducia c'è". 

Di Gaudio: "Ha preso una botta nell'ultima gara, giovedì gli si è ripresentato e forse lo ha penalizzato un po'".

Su Micovschi: "Alcune volte non riesco a capirlo. Si isola, sta per i fatti suoi, ma altre volte fa cose strepitose. Deve aiutarsi da solo, io gli darò fiducia fino a che potrò".

tutte le notizie di