Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Braglia: “E’ un momento dove non si vede la luce. Siamo anche ingenui. A Catania per mettere a posto le cose”

Braglia: “E’ un momento dove non si vede la luce. Siamo anche ingenui. A Catania per mettere a posto le cose”

Le parole di Piero Braglia, tecnico dell'Avellino, che parla dopo il pareggio di Andria

Marco Costanza

Piero Braglia, tecnico dell'Avellino, ha commentato a fine gara il pareggio contro la Fidelis Andria.

Queste le sue parole: "Abbiamo lottato, interpretato bene la partita ma abbiamo fatto fatica a costruire palle gol. Abbiamo faticato a saltare l'uomo, tranne con Di Gaudio. Peccato che dopo aver fatto gol abbiamo fatto una ingenuità colossale, Spiace per Dossena, che era tra i migliori, ma capita a tutti fare degli errori. Peccato mancava un quarto d'ora, si poteva portare a casa la vittoria. Il campo era inadeguato, ma ci siamo calati nella situazione. Ginestra ha detto che dovevano vincere loro? Ognuno vede la partita che vuole. Noi abbiamo perso Maniero ieri, D'Angelo e Carriero oggi. E' un momento in cui non si vede la luce, bisogna lavorare e capire il momento. Questa è una partita che in altri tempi la perdevi, come a Monterosi. Attendiamo che rientra qualcuno, non so quando posso averli tutti, spero che per Catania possa avere qualche rientro". 

Sul Catania: "In campo stanno facendo bene, hanno una buona squadra, Moro che segna sempre, noi dobbiamo interpretare bene la partita e rimettere a posto un po' le cose". 

tutte le notizie di