Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

D’Agostino conferma: “Ci sono difficoltà per il ritiro in Irpinia. Stiamo valutando altre sedi”

D’Agostino conferma: “Ci sono difficoltà per il ritiro in Irpinia. Stiamo valutando altre sedi”

Le parole del presidente dell'Avellino che conferma come il ritiro possa non essere fatto in Irpinia. Parole anche sulla prossima stagione.

Marco Costanza

Intervistato da Sportchannel 214, all'evento Sportdays, il presidente dell'Avellino, Angelo Antonio D'Agostino ha parlato di tanti temi, confermando anche come il ritiro possa essere lontano dall'Irpinia, come scritto in mattinata.

Queste le sue parole: "Come era già trapelato ci sono difficoltà per effettuare il ritiro in Irpinia. C'è Sturno che ci ha ospitato con affetto l'anno scorso, ma pare che ci sia qualche difficoltà tra chi gestisce il campo e l'albergatore, alcuni problemi logistici insomma. Se non si riesce a risolvere andremo altrove. Io volevo farlo a Mercogliano, ma anche lì ci sono lavori che ci impediscono di poterci allenare, e siccome il mister ci ha chiesto di voler fare il ritiro sul campo in erba, allora avevamo pensato Sturno, ma se non si potrà si valuterà una sede fuori dall'Irpinia". 

Sul prossimo campionato: "Ci attrezziamo per combattere bene, per fare bella figura, per migliorare quanto fatto quest'anno. Ci avevamo un po' creduto tutti, la squadra è andata bene, il grande colpo poteva essere fatto ma purtroppo ci siamo fermati in semifinale. Ma ora si guarda avanti. Sarà un campionato durissimo, si aggiungono altre 3-4 squadre importanti, piazze ambiziose e ci attrezzeremo per il meglio". 

Su Sportdays: "Il binomio Avellino e Sportdays continua. Nonostante il Covid non ci fermiamo. Per noi è importante avvicinare le persone allo sport, soprattutto i giovani. Noi siamo sempre stati vicino a questo evento e lo faremo anche in futuro". 

Sul nuovo stadio: "Il progetto è importante, ci sono tante iniziative. Ci sono difficoltà, soprattutto per il contorno, provare a fare il settore giovanile, trovare strutture adeguate e di livello per un progetto ambizioso. Uno dei progetti iniziali è quello prioritario per le strutture sportive, con lo stadio in primis ma non risolviamo tutti i problemi. Servono tante strutture che in Irpinia al momento non ci sono". 

tutte le notizie di