Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Giovanni D’Agostino: “C’è ancora tanto da fare, ma usciremo da questo fango”

Giovanni D’Agostino: “C’è ancora tanto da fare, ma usciremo da questo fango”

Il pensiero dell'AD: "Gli ultimi mesi non sono stati facili, evitavo di fermarmi all'Autogrill, di ritorno dalle trasferte, per non incrociare gli sguardi dei tifosi inferociti"

Domenico Fabbricini

L'AD dell'Avellino Giovanni D'Agostino ha commentato la vittoria di ieri dei Lupi tirando un bilancio di questa prima parte di campionato con un lungo post su Instagram.

Un terzo del Campionato alle spalle - ha scritto D'Agostino -. Tredici partite giocate, venti punti ottenuti. Media punti/partite poco più alta di 1,5. Terzo posto temporaneamente agguantato ma ancora 75 punti a disposizione di tutte le squadre. C’è tanto da fare e siamo tutti consapevoli che possiamo ottenere il massimo di ciò che meritiamo solo con lavoro, pazienza, unione e dedizione… Senza protagonismi, da vera squadra, da fantastico e verace club di provincia.

È vero, gli ultimi mesi sono stati molto difficili e conditi da emozioni e sentimenti forti e contrastanti. C’è stata una giustificata tensione che poteva portarci ad una potenzialmente disastrosa e completa rottura. Forse per la prima volta negli ultimi due anni ho provato reale delusione e soprattutto autentica vergogna. In alcune trasferte mi sono ritrovato quasi a nascondermi dalle carovane della “mia” stessa gente. Chilometri e chilometri di autostrada percorsi insieme verso l’Irpinia evitando soste all’Autogrill e possibilità di incrociare gli sguardi di lupi amareggiati e inferociti. Non per paura ma per pudore. Pensandoci fa ancora male. Mi piace da sempre leggere ed analizzare determinate situazioni. Sulla vergogna e questo tipo di emozioni complesse applicate al più grande fenomeno sociale di sempre quale è il calcio si possono scrivere noiosissimi libri. Fondamentalmente sto solo cercando di giustificare alcuni pensieri e parole forse troppo pesanti scritte e scaraventateci, con troppa foga, addosso. Usciremo da questo fango appena smetteremo di produrlo. Intanto dobbiamo continuare così. Umiltà e sesto risultato utile consecutivo!".

tutte le notizie di