Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Il “Barbera” è il fortino del Palermo. Un solo gol subito e tutte vittorie. Servirà un grande Avellino

Il “Barbera” è il fortino del Palermo. Un solo gol subito e tutte vittorie. Servirà un grande Avellino

Servirà un grande Avellino per fare risultato a Palermo. I numeri interni dei rosanero sono davvero impressionanti.

Marco Costanza

Marzo 2021, è una data che fa capire un po' i numeri interni del Palermo ed esterni dell'Avellino, in vista della super sfida di domenica al Renzo Barbera.

Marzo 2021 è il mese dell'ultimo ko interno subito dal Palermo. Era il 7 marzo e la Juve Stabia si impose 4-2 in casa dei siciliani. Ma marzo è anche il mese dell'ultimo successo esterno dell'Avellino, che vinse a Catanzaro. Da allora, il Palermo in casa ha avuto numeri record, impressionanti, e l'Avellino in trasferta non ha più vinto.

Ecco che a dirla così, la sfida di domenica sembrerebbe dal facile pronostico, con il Palermo che in effetti tra le mura amiche sta lasciando davvero poco e nulla. I rosanero sono secondi, insieme al Catanzaro, a -4 dal Bari, con un un grande entusiasmo e reduce da due vittorie di fila. Inoltre, con il ritorno della tifoseria organizzata sugli spalti e la giornata rosanero indetta dalla società, l'Avellino troverà un ambiente davvero caldissimo domenica pomeriggio.

Il Palermo nelle ultime 15 gare interne, contando anche la Coppa, ha ottenuto 14 vittorie e 1 pareggio. Solo il Catanzaro, con uno 0-0, è uscito indenne dal Barbera negli ultimi mesi. Inoltre, i rosanero, nelle gare di campionato, hanno subito un solo gol in casa, segnato dalla Virtus Francavilla, nel successo dei siciliani per 3-1 qualche settimana fa.

Dall'altra parte l'Avellino non sa più vincere fuori casa. Tredici gare, con 7 pareggi e 6 sconfitte, tra queste, anche l'1-0 di Palermo nei playoff, poi ribaltato al Partenio. Numeri che dicono come i lupi fatichino e non molto lontano dall'Irpinia. Ma il calcio, si sa, è davvero imprevedibile.

Servirà però la migliore versione dei biancoverdi per uscire indenni dal "nido delle aquile rosanero". Una gara che certamente dirà di più sulle ambizioni degli uomini di Braglia e della possibilità di lottare ancora per i primi tre posti, obiettivo che il mister ha ancora una volta annunciato stamattina.

tutte le notizie di