copertina

Avellino, è l’ora del riscatto: stasera il derby con la Juve Stabia. Presentazione e probabile formazione

Avellino, è l’ora del riscatto: stasera il derby con la Juve Stabia. Presentazione e probabile formazione

L'Avellino fa visita alla Juve Stabia di Novellino ed Eusepi dopo il pari all'esordio contro il Campobasso. Ecco la probabile formazione.

Carmine Roca

L'1-1 interno col Campobasso all'esordio è già passato. L'Avellino stasera (20.30) affronta la Juve Stabia al Menti, con l'intenzione di recuperare subito i due punti persi per strada contro i molisani.

Di fronte, la squadra di Walter Novellino, un buon mix di giovani ed esperti rinforzata dall'arrivo di Umberto Eusepi, ex attaccante biancoverde, nell'ultimo giorno di mercato.

Sul fronte irpino, Piero Braglia si è visto regalare Antonio Di Gaudio, elemento che può spostare gli equilibri e che ben si amalgama al 4-3-2-1 o al 4-3-3 che il tecnico di Grosseto ha adottato e utilizzerà nel corso di questo campionato.

Il trequartista rimasto libero dopo la mancata iscrizione del Chievo Verona può essere una delle novità nella formazione di partenza. Di Gaudio si candida a essere un titolare, con l'esclusione dal primo minuto di Maniero, uscito malconcio dal test con la Nocerina di mercoledì.

È siccome pure Plescia, che quell'amichevole l'ha saltata per problemi gastrointestinali, non è al meglio della condizione, ecco che nel ruolo di prima punta potrebbe ritrovarsi Kanoute, con Gagliano alternativa.

Un falso nueve, insomma, con Micovschi e Di Gaudio alle spalle e un centrocampo muscolare composto da Carriero, Aloi e D'Angelo, con l'esclusione di Mastalli dal primo minuto.

In difesa rientra Dossena, con lui al centro c'è Silvestri, mentre Ciancio e Tito (favorito su Mignanelli) si muoveranno sulle fasce. In porta Forte.

PROBABILE FORMAZIONE.

AVELLINO (4-3-2-1): Forte; Ciancio, Dossena, Silvestri, Tito; Carriero, Aloi, D'Angelo; Di Gaudio, Micovschi; Kanoute. A disp.: Pane, Sbraga, Bove, Scognamiglio, Rizzo, Mignanelli, Mastalli, Matera, Gagliano, Maniero, Plescia. All.: Braglia.

tutte le notizie di