Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Mastalli: “Qui c’è tutto per vincere. Non avevo mai trovato un gruppo così. Ci sono obiettivi ambiziosi”

Mastalli: “Qui c’è tutto per vincere. Non avevo mai trovato un gruppo così. Ci sono obiettivi ambiziosi”

Le parole del nuovo centrocampista dell'Avellino, Alessandro Mastalli, che si presenta alla piazza biancoverde.

Marco Costanza

Al termine dell'allenamento mattutino del quarto giorno di ritiro dell'Avellino a Roccaraso, ha parlato in conferenza stampa uno dei nuovi acquisti dei lupi, Alessandro Mastalli, che si è presentato alla piazza e ai tifosi.

Queste le sue parole: "Sono felice di essere ad Avellino. E' stata una trattativa molto bella, che mi ha onorato. Sono contento di questa chiamata e mi è piaciuto subito l'ambiente e il clima che si respira. E' una piazza ambiziosa, sono contento. L'Avellino mi ha cercato in modo insistente, già alcuni anni fa c'era stato un contatto e ora sono pronto a dare il massimo per questa piazza". 

Stagione del rilancio: "Vengo da alcune stagioni non semplici. La scorsa ho subito diversi interventi chirurgici. Non è stato facile, ma ora sono pronto a lavorare per riprendermi il tempo che ho perso". 

Il ruolo preferito a centrocampo: "Non c'è un ruolo in particolare. Mi piace mettermi a disposizione dell'allenatore. Dovessi scegliere, la mezz'ala è dove mi trovo meglio, però non posso dire che in altri ruoli non mi adegui".

Sul gruppo: "Ho trovato un gruppo fantastico, un gruppo così non lo avevo mai trovato. Chi sono i capo gruppo? Sono Simone Ciancio e Beppe Carriero. Mi hanno detto subito di stargli lontano, perchè scherzano sempre e vanno sempre in coppia. Sono meravigliosi, mi sono subito adeguato". 

Il ruolo di trequartista: "Come ho detto prima mi adeguo alle esigenze del mister. L'ho fatto in passato e se dovesse servire sono pronto". 

Gli obiettivi: "Ad Avellino l'obiettivo è provare a vincere il campionato. Da quanto ho potuto notare, la squadra c'è, ha elementi importanti e di spessore, ha una grande qualità e come detto un gruppo che non ho mai trovato prima da nessuna parte".

Obiettivi personali: "Voglia di arrivare in alto. Da ex capitano del Milan Primavera sono felicissimo per chi ha vinto gli Europei, se lo sono meritato, il mio obiettivo è quello di arrivare dove sono arrivati i miei ex compagni. Sarebbe importante e l'Avellino so che può darmi tante possibilità di poter seguire i miei sogni". 

Se conosceva qualcuno: "Conoscevo quasi tutti, giocandoci però contro. Uno in particolare è Giuseppe Carriero che chiamate la "ruspa" e ora ho capito il motivo. Con il mister ancora non ho parlato, ma lo vedo sereno e tranquillo, è un ottimo tecnico e mi può dare tanto". 

Condizione fisica: "Sto migliorando giorno dopo giorno, dal punto di vista del pallone mi mancava un po' e ma sto reagendo bene ai carichi di lavoro".

Amichevoli: "Si ho sentito che da domani inizieremo anche una serie di amichevoli ravvicinate, Fa bene giocare spesso in questo momento, sono pronto e non vedo l'ora di poter dare il massimo"

tutte le notizie di