copertina

Avellino, sfrutta “l’effetto Rocchi” e inizia a correre. Presentazione e probabile formazione

Avellino, sfrutta “l’effetto Rocchi” e inizia a correre. Presentazione e probabile formazione

L'Avellino sarà di scena al Rocchi di Viterbo per affrontare la neo-promossa Monterosi, dopo lo 0-0 interno col Catanzaro.

Carmine Roca

Altro giro, altra corsa. Il calendario della Lega Pro non ammette soste e propone all'Avellino un altro impegno a distanza ravvicinata dall'ultimo, affrontato solo tre giorni fa. I lupi fanno visita alla neo-promossa Monterosi (calcio d'inizio ore 17.30), che gioca le sue gare interne al Rocchi di Viterbo, campo che notoriamente porta bene ai biancoverdi, vittoriosi negli ultimi due appuntamenti di campionato, anche se contro la Viterbese (1-0 nel 2019, 1-0 nel 2020).

Due anni fa, a decidere l'incontro fu Claudiu Micovschi, rientrato in gruppo dopo un infortunio muscolare che lo ha tenuto fuori dall'esordio stagionale. Il ritorno del trequartista rumeno è una lieta notizia per Piero Braglia, che ha recuperato pure Kanoute e Plescia, ma che dovrà ancora rinunciare a Di Gaudio, alle prese con un programma di riatletizzazione assieme a Scognamiglio.

Ci sarà Dossena, nonostante i quattro punti di sutura rimediati per una gomitata ricevuta da Vazquez contro il Catanzaro. Ancora ai box Silvestri, vittima di un attacco influenzale. Il tecnico toscano dovrebbe confermare il 3-5-2, per poi cambiare, eventualmente, in corso d'opera. In porta gioca Forte, insuperabile negli ultimi tre incontri. Davanti a lui il trio difensivo formato ancora da Ciancio, Dossena e Bove, con Rizzo - positivo giovedì sera - sull'out destro di centrocampo e Tito - favorito su Mignanelli - sul fronte opposto.

In mediana non si dovrebbe cambiare pelle, giocheranno Carriero, Aloi e D'Angelo, mentre Gagliano potrebbe nuovamente fare capolino nell'undici di partenza per affiancare Maniero, ancora a secco di gol.

PROBABILE FORMAZIONE

AVELLINO (3-5-2): Forte; Ciancio, Dossena, Bove; Rizzo, Carriero, Aloi, D'Angelo, Tito; Gagliano, Maniero. A disp.: Pane, Sbraga, Mignanelli, Matera, Mastalli, De Francesco, Kanoute, Micovschi, Plescia, Messina. All.: Braglia.