Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Ritiro Avellino: Messina corre ovunque. Braglia a Scognamiglio: “Devi farti sentire di più”

Ritiro Avellino: Messina corre ovunque. Braglia a Scognamiglio: “Devi farti sentire di più”

L'Avellino ha chiuso la seconda giornata di ritiro a Roccaraso. Emerse alcune indicazioni del tecnico Piero Braglia.

Marco Costanza

Secondo giorno di ritiro a Roccaraso conclusosi in casa Avellino. I lupi hanno effettuato la prima giornata di doppie sedute, che continueranno domani (qui per la fotogallery).

In mattinata, la compagine di Braglia ha fatto molto lavoro atletico e forza, correndo anche sulla sabbia nel campo di beach volley presente nella struttura sportiva che ospita la compagine irpina.

Nel pomeriggio, con sessione iniziata verso le 16.30, molto lavoro tecnico, con grande intensità voluta da Braglia, scambi veloci e di prima e spesso uno contro uno. Schierate per due volte la difesa a 4 e Braglia ha puntato spesso su De Francesco sulla trequarti. Curiosità per vedere da vicino i nuovi innesti, per capire il loro modus operadi.

Bene il nuovo attaccante Antonio Messina, che si è mosso in maniera ordinata e ha dimostrato grande corsa e sacrificio, rincorrendo un po' chiunque.

Curioso l'invito di Braglia al difensore, anche lui nuovo arrivato, Gennaro Scognamiglio. Il tecnico di Grosseto ha chiesto all'espero difensore di parlare di più e farsi sentire maggiormente dai compagni. Evidentemente, Braglia vede in Scognamiglio un elemento fondamentale su cui creare il suo Avellino e vista l'enorme esperienza del giocatore, vuole che sia lui a guidare i movimenti della squadra.

Hanno lavorato a parte Santaniello e Luigi Silvestri. Presente anche i direttore Di Somma che spesso era impegnato al telefono, magari sul fronte mercato. L'Avellino è alla ricerca di elementi in attacco per completare la rosa e chiudere una campagna acquisti importante.

Domani ancora doppia seduta per i lupi di Braglia al Comunale di Roccaraso.

tutte le notizie di