Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Rush finale iscrizioni: Catania ok, Casertana e Paganese rischiano l’esclusione

Rush finale iscrizioni: Catania ok, Casertana e Paganese rischiano l’esclusione

Fideiussione mancante per la Casertana, rateizzazione del debito non accettata per la Paganese. Ha trovato i fondi necessari invece il Catania

Domenico Fabbricini

Lo sprint iscrizioni in serie C si è concluso a mezzanotte, l'esito si saprà forse nel corso della giornata ma almeno un paio di piazze, entrambe campane, rischiano la clamorosa esclusione. Si tratta di Casertana e Paganese, che avrebbero consegnato una documentazione incompleta. Nello specifico il presidente casertano D’Agostino non è riuscito ad ottenere la fideiussione di 350 mila euro per garantire la serie C ai falchetti come lui stesso ha affermato ieri sera: "Mi sono fidato troppo di chi mi aveva promesso di riuscire a farmela avere entro tempo, già alle 18.30 ho capito che non ce l'avrei fatta. Ora non ci resta che la strada del ricorso". Una vicenda che ricorda un po' quella dell'Avellino di Taccone in serie B di tre stagioni fa. Se ne saprà di più entro l'8 luglio.

Nessun problema fideiussione invece per la Paganese che però non ha visto andare a buon fine la richiesta del piano di rateizzazione per debiti tributari pregressi: l'Agenzia delle Entrate, con la quale è già vigente un regime di rateizzazione dal 2016 (col pagamento di un'unica cartella annuale), ha infatti emanato un provvedimento di diniego pregiudizievole, stroncando sul nascere le speranze del patron Raffaele Trapani.

Tutto ok invece al fotofinish per il Catania: sono stati donati dai tifosi oltre 120 mila euro, mentre imprenditori, sponsor, ex calciatori e una società maltese hanno contribuito sensibilmente a toccare quota 800 mila, la cifra che mancava. Anche qui l'ok finale spetta alla Covisoc ma il pericolo sembra scongiurato.

tutte le notizie di