Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

ex biancoverdi

Foscarini: “La sosta lunga potrebbe favorire che insegue, come l’Avellino. Mercato? Giusto farlo per puntare al vertice”

Foscarini: “La sosta lunga potrebbe favorire che insegue, come l’Avellino. Mercato? Giusto farlo per puntare al vertice”

Le parole di Claudio Foscarini, ex allenatore dell'Avellino, che ha parlato del campionato, in attesa del ritorno in campo, e di mercato

Marco Costanza

Claudio Foscarini, ex allenatore dell'Avellino, ha parlato a Radio Punto Nuovo del momento in casa biancoverde, in attesa di tornare a giocare dopo il rinvio dei campionati e del mercato.

Queste le sue parole: "Credo che l'Avellino debba inserire qualche tassello importante per completare una rosa, che già comunque è buona. Si valuta questo attaccante, che possa completare il reparto e magari come gioca in questo momento, l'Avellino abbia bisogno anche di un esterno. Non sarà facile, perchè il mercato è condizionato dal Covid, è un mercato abbastanza bloccato, magari si tenteranno dei colpi mirati da parte di diversi squadre che devono rinforzarsi. Meglio avere subito i giocatori o aspettare il colpo? Per un allenatore averli subito sarebbe importante, per inserirli, ma è importante avere una strategia ideale, per ponderare bene quale elemento andare a prendere, quello funzionale per la rosa. E magari questo richiede anche più tempo. Non sempre il mercato offre queste situazioni subito, oppure bisogna sperare nel colpo finale, dove però ti può andar bene o ti può andar male". 

Sul campionato: "Al giro di boa credo che ci sia solo una considerazione da fare. L'Avellino deve cercare quel giocatore o quei giocatori che ti permettano di fare quel salto di qualità per puntare al primo posto. Ci sono tante partite ancora, quindi è giusto puntare al vertice. Poi, settimana dopo settimana, valuti. Se il Bari continua ad andar bene, magari inizi a prepararti anche per i playoff, ma bisogna che la società sia carica e dia un segnale alla squadra di dover andare a centrare l'obiettivo". 

La sosta è utile più per chi è avanti o chi insegue: "Difficile dirlo, io credo che però possa avvantaggiarsi, uso il condizionale, chi insegue. Ha la possibilità di risolvere i problemi, di preparare meglio le partite e il lavoro da fare. Chi è avanti, che ha fatto bene, vorrebbe giocare subito, perchè ha già delle certezze, riparte già da punti fermi. E chissà che anche l'Avellino non possa avvantaggiarsi di questa sosta". 

tutte le notizie di