Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

ex biancoverdi

Ignoffo: “Micovschi? Con me è stato tra i migliori, ora sta pagando un po’ di fatica. Campionato? Molto equilibrato”

Ignoffo: “Micovschi? Con me è stato tra i migliori, ora sta pagando un po’ di fatica. Campionato? Molto equilibrato”

Le parole dell'ex allenatore dell'Avellino, Giovanni Ignoffo, in merito a Micovschi e al campionato dei lupi

Marco Costanza

L'ex calciatore e allenatore dell'Avellino, Giovanni Ignoffo, ha parlato a Radio Punto Nuovo in merito al momento di Claudiu Micovschi e sul campionato di Serie C, sempre più equilibrato.

Queste le sue parole: "Momento difficile di Micovschi? Ci sono sempre delle sfaccettature che dall'esterno è difficile decifrare. Con me, in quelle nove partite, aveva trovato equilibrio ed era tra i migliori dell'Avellino, con la squadra che lo metteva in grado di esaltare le sue qualità che sono nell'uno contro uno. E' stato uno dei migliori nella mia esperienza in Irpinia da allenatore. E' un ragazzo che sa stare bene in gruppo, è molto serio anche con l'approccio con i compagni. Io credo che in questo momento manchi un po' di freschezza atletica, visto che magari ha avuto diversi infortuni ad inizio stagione e non aver fatto la preparazione magari lo sta ora portando a fare un po' fatica". 

Sul modulo: "Bisogna vedere quale materiale hai a disposizione e io credo che Braglia ne abbia tanto. Poi l'allenatore valuta in allenamento il da farsi. Non c'è mai una contro prova nel calcio, sai solo che hai ragione quando arrivano i risultati mentre se non arrivano hai sempre torto. Penso che questo sia un dilemma che si farà il mister. L'Avellino ha a disposizione Di Gaudio, Kanoute e Micovschi che possono spaccarti le partite in qualsiasi momento". 

Sul campionato: "Io seconde linee ne vedo poche in questo girone, le squadre blasonate sono lì, l'Avellino sta tornando sotto. Difficile dire chi vincerà il campionato. Io su tutte direi Bari, poi subito a seguire direi Avellino, Palermo, Catanzaro e Turris. Queste squadre magari saranno in lotta. In un campionato ci sono sempre momenti negativi per tutti, quindi la squadra che riuscirà a gestire meglio i momenti negativi della stagione poi la spunterà. E' un campionato molto equilibrato, si può rischiare lo sgambetto su ogni campo". 

tutte le notizie di