Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

ex biancoverdi

Ignoffo: “Plescia ottimo acquisto. Con Maniero può convivere benissimo”

Ignoffo: “Plescia ottimo acquisto. Con Maniero può convivere benissimo”

Le parole dell'ex allenatore dell'Avellino che parla della rosa dei lupi e della coppia Plescia-Maniero che potrebbe convivere bene

Marco Costanza

Intervistato da Radio Punto Nuovo, l'ex allenatore dell'Avellino, Giovanni Ignoffo, ha parlato delle sue sensazioni sull'Avellino che sta nascendo.

Queste le sue parole: "Penso che stia nascendo un Avellino che punti a migliorare la passata stagione. La squadra è solida, e questo non lo sto a dire solo io. Con innesti di giocatori come Plescia, si può alzare il livello anche in attacco e quindi si può puntare ad alzare il livello. So a quanto ci tenga a migliorarsi, è un grande professionista e ora, dopo l'ottimo anno alla Vibonese vuole confermarsi in una grande piazza. E' un ragazzo scrupoloso, che ci tiene al lavoro e che ci tiene a migliorarsi. Sono sicuro che proverà a migliorare gli 11 gol della passata stagione alla Vibonese e penso sia un buon innesto per Braglia". 

Coppia Maniero-Fella: "Possono convivere benissimo. Sono due giocatori che si sposano bene e possono mettere timore alle difese avversarie. Maniero garantisce esperienza e qualità, Plescia esplosività, freschezza e voglia di emergere. L'Avellino ha in rosa inoltre tanti giocatori giovani e di proprietà che possono garantire un futuro al club. Tra questi Bernardotto e Messina che possono avere un ottimo futuro. L'Avellino ha un ottimo reparto offensivo, con l'imbarazzo della scelta e con qualità importanti". 

Sui contratti in scadenza: "Non è sempre un problema. Da calciatore la penso in una maniera, da tecnico in maniera diversa. Perchè da calciatore magari vorresti un futuro migliore, un contratto più solido e lungo, avere certezza. Si pensa sempre magari ad acchiappare tutto il prima possibile quanto più possibile. Però non sempre può essere un problema". 

 

tutte le notizie di