Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

ex biancoverdi

L’ex Tonti si sfoga: “Calcio malato, giovani in campo perché paga la Federazione”

L’ex Tonti si sfoga: “Calcio malato, giovani in campo perché paga la Federazione”

L'ex biancoverde ha puntato il dito contro il regolamento che premia i giovani a scapito dei calciatori più esperti.

redazione TuttoAvellino

Il quotidiano Il Tirreno ha raccolto lo sfogo dell'ex portiere dell'Avellino, Alessandro Tonti, attualmente svincolato. L'estremo difensore ha dichiarato di essere pronto a ritirarsi a causa del regolamento che premia l'utilizzo dei giovani a scapito dei calciatori più esperti.

“A 29 anni ho ancora tanto da dare al calcio. Sono pronto a scendere in campo, a far vedere di cosa sono capace. Potrei però anche smettere col calcio. Questo è un pallone malato. Giocano i giovani perché le società guadagnano con i contributi federali. E io che ho più di 200 partite tra i professionisti me ne sto a casa. La verità è che sono vecchio per la categoria. Il calcio in C è molto strano. I giovani giocano perché la Federazione paga le squadre che li mettono in campo. E se non hai gli ‘agganci’ giusti resti fuori dal giro. Non gioca chi è più forte, ma chi conviene di più alla società”.

tutte le notizie di