ex biancoverdi

Loschiavo: “Confermando Braglia, l’Avellino investe e vuole vincere. Bisogna puntellare l’organico”

Loschiavo: “Confermando Braglia, l’Avellino investe e vuole vincere. Bisogna puntellare l’organico”

Le parole dell'ex dirigente dell'Avellino, Tonino Loschiavo, che ha parlato della nuova stagione dei lupi e delle riconferme di Braglia e Di Somma.

Marco Costanza

L'ex dirigente dell'Avellino, Tonino Loschiavo, ha parlato del momento in casa biancoverde, con le riconferme di Braglia e Di Somma imminenti.

Queste le sue parole rilasciate a Radio Punto Nuovo: "L'anno scorso si è partiti completamente da zero, senza quasi fare il ritiro, poi c'è stato il Covid e non si partito con il piede giusto. Va anche detto che pure la proprietà era nuova, alla prima esperienza nel mondo del calcio ma è stato fatto un ottimo campionato in ogni caso. Quest'anno, invece si riparte da solide certezze, da un gruppo ben formato, coeso, al quale aggiungere alcuni elementi di categoria per fare la differenza. Confermando poi Braglia e Di Somma, si avranno maggiori certezze. La società inoltre ha fatto le sue esperienze ed è cresciuta e quindi si riparte da basi solide e da una strada già tracciata, anche sul mercato, perchè si sa già come muoversi, portando avanti un progetto ben definito. Non ci saranno le difficoltà della scorsa estate".

Sui rinnovi dei calciatori: "Sarà un anno importante da questo punto di vista. In questi anni si sta vedendo come tante società preferiscano fare contratti annuali, non credo quindi che questo possa essere un problema per l'Avellino. L'importante è completare la squadra e migliorarla con quei tasselli che servono. Si presenterà un girone molto competitivo, il Bari, lo stesso Palermo si rinforzerà, il Catanzaro. Io penso sia già una fortuna ripartire da quello che è stato fatto".

Sui moduli tattici: "Io credo che le idee camaleontiche siano interessanti, ma l'importante è partire da un modulo ben preciso, determinato, che dia sicurezza. Un modulo sul quale però poter lavorare e poter cambiare. Braglia penso che però abbia le idee molto chiare. Per come ha speso quest'anno i soldi D'Agostino, non credo che non lo farà anche quest'anno. Se conferma Braglia, D'Agostino investe".

tutte le notizie di