Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

ex biancoverdi

Nove pecore, come i punti di distanza dal Bari: la provocazione social di Pucino ai tifosi dell’Avellino

Nove pecore, come i punti di distanza dal Bari: la provocazione social di Pucino ai tifosi dell’Avellino

La provocazione social di Pucino ai tifosi dell'Avellino

Marco Costanza

Avellino-Bari è terminata da circa 24 ore ma la coda di polemiche non si placa. E sono proprio i protagonisti, che dovrebbero esserlo solo in campo, a mettere benzina sul fuoco, alimentando polemiche su polemiche.

Parliamo di un ex, Raffaele Pucino, che già aveva stuzzicato i tifosi irpini alla vigilia della gara, affermando come dopo due anni a Salerno, dei 6 mesi in biancoverde (nel 2016), neanche si ricordava.

Dichiarazioni alle quali ha fatto seguito, qualche minuto fa, una storia su Instagram dove ha pubblicato delle pecore, come sfottò alla tifoseria biancoverde. Storia ben studiata, visto che le pecore sono proprio 9, come i punti di distacco dei lupi dal Bari.

Una provocazione che sta già facendo il giro dei social. Magari Pucino sarà stato offeso e beccato anche sui social dai tifosi biancoverdi, e questa potrebbe essere una risposta a qualche tifoso irpino evidentemente, ma il comportamento di un professionista dovrebbe essere tale anche sui social e non farsi prendere dal momento e alimentare ulteriori polemiche.

Nato a Caserta, classe 1991, Pucino è cresciuto nelle giovanili di Napoli ed Empoli, prima di passare nella Primavera della Casertana. Dal 2009 al 2011 due stagioni all'Alessandria in Lega Pro, poi Varese, Sassuolo, dove esordisce in Serie A, Chievo e e poi vari prestiti in club di Serie B. Prima al Pescara nel 2014-15, poi al Lanciano nel 2015-16 e poi all'Avellino nel 2016-17, ma la sua esperienza si concluse a gennaio, con sole 16 presenze.

Passò poi a Vicenza dove chiusa la stagione facendo molto bene, con 36 presenze e 5 gol. Poi due stagioni alla Salernitana, dal 2017 al 2019, poi Ascoli e da questa estate è al Bari.

Un giocatore di esperienza, che vanta tanti campionati alle spalle e che certamente poteva evitare di alimentare ulteriori polemiche, in un clima già abbastanza infuocato, qualunque provocazione abbia potuto ricevere.

tutte le notizie di