Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

ex biancoverdi

Taccone: “Sono avellinese purosangue, non potrei mai acquistare la Salernitana. Gravina ha fatto già parecchie porcate…”

Taccone: “Sono avellinese purosangue, non potrei mai acquistare la Salernitana. Gravina ha fatto già parecchie porcate…”

Le parole di Walter Taccone in merito alla vicenda Salernitana e sull'Avellino

Marco Costanza

Walter Taccone, ex presidente dell’Avellino, ha parlato della vicenda della Salernitana ai microfoni di Radio Punto Nuovo, smentendo ogni rumors che lo vedrebbe interessato all'acquisto con qualche socio.

Queste le sue parole riportate da Il Corriere dello Sport: “Io nuovo presidente della Salernitana? Sono un avellinese purosangue, non potrei mai fare il presidente salernitano. Il mio cuore è biancoverde, bisognerebbe fare un trapianto. Non lo farò per due motivi perché non ho né possibilità né capacità di gestire una squadra di Serie A. Questo accostamento è vecchio, io in tempi non sospetti ho presentato a Lotito amici. La Salernitana è una squadra italiana, importante, con tifosi di spessore. Prima che iniziasse il campionato ho portato un fondo australiano, il commercialista ha parlato direttamente con il presidente Lotito. Presentati da parte sua 45 milioni di euro. Ovviamente bisogna traslare il discorso a luglio. Lotito avrebbe potuto vendere il titolo e la Salernitana avrebbe potuto beneficiarne. Lotito voleva 80 milioni, una cifra paradossale per una squadra che non aveva giocatori di proprietà, che incassava solo 30 milioni dalla FIGC e che avrebbe venduto? Niente di che”.

Su Gravina: "Il presidente Gravina di porcate ne ha fatte parecchie. Quando non era il presidente della FIGC ma della Lega Pro: chiesi di iscrivere l’Avellino in Lega Pro, la squadra non era fallita, ma lui non mi rispose neanche. Poi quando hanno dato un altro titolo avrebbero dovuto chiamare me, sarei ripartito dalla Serie D, però comune e provincia hanno deciso di farmi sparire perché davo fastidio".

tutte le notizie di