Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

ex biancoverdi

Tesser: “Il mese di febbraio sarà decisivo per il campionato. Carriero? Ci sono stati contatti in estate”

Tesser: “Il mese di febbraio sarà decisivo per il campionato. Carriero? Ci sono stati contatti in estate”

Le parole di Attilio Tesser, che parla di come ci si prepara alla ripresa dei campionati e di calciomercato

Marco Costanza

Il tecnico del Modena, Attilio Tesser, ex allenatore dell'Avellino, ha parlato a Radio Punto Nuovo di come ci si prepara per tornare a giocare dopo la pausa forzata e ha parlato anche di mercato.

Queste le sue parole: "Come ci si avvicina alla ripresa? In maniera un po' preoccupata. Non c'è quella serenità di quelli che dicono, tra 10 giorni torniamo a giocare. Purtroppo, c'è il pensiero di quello che si può trovare. Noi ad esempio in questo momento stiamo facendo i tamponi, per farvi capire che purtroppo la preoccupazione c'è. Bisogna sperare che non ci siano sorprese". 

Mese determinante: "Io sono sempre stato del parere che aprile sia il mese decisivo ma quest'anno lo sarà febbraio, è vero. Si giocheranno 1o partite in 30-35 giorni e ne resteranno solo 8 da marzo in poi, quindi, sì sarà decisivo. Poi dipenderà da girone a girone. La preparazione è cambiata ovviamente, non tantissimo, ma qualcosina abbiamo modificato. Non abbiamo fatto cose intense. Quello che mi preoccupa ora è la parte mentale dei calciatori, ci sarà un maggiore consumo nervoso. Al rientro avremo dei derby importanti". 

La sosta penalizza chi sta avanti o chi insegue: "Chi sta facendo bene spera sempre magari di proseguire, chi sta facendo meno bene, magari spera in una sosta, poi c'è il mercato, per aggiustare le cose. Io volevo un po' di sosta, perchè eravamo arrivati anche un po' stanchi, ma un mese poi è stato troppo, ma il Covid ha deciso così". 

Sul mercato: "Sì il Covid ha rallentato un po' qualcosa, ma nulla più. Le squadre penso che faranno quello che devono. Carriero e Murano? Due ottimi calciatori. Non ho nulla da nascondere. C'è stato un contatto in estate per Carriero, ma non lo abbiamo approfondito. Adesso siamo apposto, magari ci serve un centrocampista ma al momento il direttore mi ha fatto altri nomi e non c'è quello di Carriero. Murano? Piace, è un attaccante forte, vedremo". 

tutte le notizie di