mercato

Avellino, ecco chi è il primo innesto. La scheda di Antonio Messina, il giovane attaccante in arrivo

Avellino, ecco chi è il primo innesto. La scheda di Antonio Messina, il giovane attaccante in arrivo

Il focus su quello che sarà il primo innesto in casa Avellino, il giovane attaccante Antonio Messina in arrivo dal Real Agro Aversa.

Marco Costanza

L'Avellino dovrebbe aprire il suo mercato in entrata con l'acquisto del giovane Antonio Messina, attaccante classe 2000, la scorsa stagione in Serie D al Real Agro Aversa, dove ha realizzato 10 gol. A confermarlo anche l'agente del calciatore.

Un elemento giovane, visionato da Di Somma, che ha impressionato la scorsa annata. Il giocatore è alto 187 cm, ma è dotato di buona velocità e tecnica di base. Un attaccante più di manovra e di raccordo, che però è anche bravo in fase realizzativa. Quella in biancoverde sarà la sua prima vera esperienza importante, anche se aveva già avuto modo, da giovanissimo, di esordire in Serie C con il Bisceglie nel 2017-18.

Il Bisceglie è stata la sua casa calcistica, essendo cresciuto nel settore giovanile del club pugliese, prelevato giovanissimo dalla Hermes Casagiove. 

Nel 2017-18, appena maggiorenne, esordio in C, con due presenze. La stagione successiva il Bisceglie gli dà un pò più di fiducia con 11 gare disputate sempre in Lega Pro, senza però mai trovare il gol.

Nel 2018-19, si decide di ripartire dalla Serie D, con il Bisceglie che lo gira in prestito al Roccella. Il ragazzo si mette in evidenza con 13 presenze e 2 gol. Tornato al Bisceglie, viene ceduto al Milano City, ambizioso club sempre di Serie D. Con i meneghini, nel 2019-20, 15 presenze e 1 gol, con 434' collezionati.

Nel 2020-21, infine, punta su di lui il Real Agro Aversa, sempre in Serie D, dove riesce finalmente a dimostrare le sue qualità, con 10 gol in 23 partite disputate.

Stagione che gli ha fatto guadagnare consensi e credibilità. E ora arriva il grande salto in un club blasonato come l'Avellino.

Messina può giocare sia da punta centrale, in un attacco a due o a tre, ma anche molto duttile perchè può fare l'esterno sia a destra che a sinistra in un tridente, come ha fatto già la scorsa stagione ad Aversa. Il piede preferito è il destro, ma è abile anche con il sinistro.

tutte le notizie di