Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

“Camorra no grazie”, Grosseto contesta il neo-patron Di Matteo, ex socio IDC

“Camorra no grazie”, Grosseto contesta il neo-patron Di Matteo, ex socio IDC

L'ex socio della IDC, che fu proprietaria dell'Avellino per alcuni mesi tra il 2019 e il 2020, è il nuovo proprietario dei maremmani.

redazione TuttoAvellino

L'imprenditore casertano Nicola Di Matteo, ex socio della IDC con Circelli e Izzo (anticipò la caparra per l'acquisto dell'U.S. Avellino, ma non fece mai parte della società biancoverde), ha acquisito la maggioranze delle quote del Grosseto, penultimo in classifica nel girone B di Lega Pro.

Di Matteo, purtroppo celebre per la gaffe sulla Camorra considerata "scelta di vita" che gli valse l'inibizione per alcuni mesi, non è stato accolto nel migliore dei modi dai tifosi del Grosseto.

Al campo di allenamento è stato esposto uno striscione eloquente: "Camorra... No grazie".

 

 

 

L'imminente passaggio societario dalla famiglia Ceri al gruppo di Nicola Di Matteo non piace ai tifosi del Grosseto. Come riporta Grossetosport.com, sul campo "Nilo Palazzoli", sede degli allenamenti della squadra maremmana, è apparso uno striscione sul quale si legge la scritta: "Camorra...no grazie", con evidente riferimento alla frase pronunciata dallo stesso Di Matteo a Teramo nel gennaio 2019 in occasione della conferenza stampa di insediamento come nuovo amministratore delegato del club.

tutte le notizie di