Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

Cannella duro con Di Somma: “Non mi piace il suo atteggiamento. La società non dovrebbe lesinare su giocatori”

Cannella duro con Di Somma: “Non mi piace il suo atteggiamento. La società non dovrebbe lesinare su giocatori”

Il mediatore attacca: "Gli ho fatto prendere giocatori a zero e poi non mi riconosce la mediazione"

Domenico Fabbricini

L'intermediario di mercato Peppe Cannella a Sportchannel va giù duro contro alcune scelte della società e l'operato di Di Somma: "Questa proprietà ha fatto proclami di grande futuro e investimenti importanti ma si poteva e si deve far meglio. Sia Di Somma sia Braglia se devono ripartire da questa categoria devono ragionare in modo diverso. Per me Di Somma non ha la capacità di individuare giocatori dotati di qualità superiori a quelli portati finora ad Avellino, lo stesso dicasi di Braglia. In serie C ha vinto tanto ma lo ha fatto grazie alla qualità dei giocatori che gli hanno messo a disposizione. Se una proprietà annuncia grandi cose, lo stadio, una crescita, non deve poi lesinare sull'ingaggio di un giocatore: Di Somma chiede un milione per ogni suo giocatore, io gliene ho fatti prendere alcuni a zero e non mi riconosce la mediazione perché dice che ha parlato direttamente con i procuratori. Se ti fai rappresentare da questi personaggi non hai rispetto di chi è nel calcio da tanti anni.

Iscrizioni? Purtroppo ogni anno ci sono problemi, gli incassi mancati creano difficoltà, la pandemia ha fatto danni anche ai proprietari di aziende, noi auguriamo a tutti di portare a termine l'iscrizione ma se inizi con sacrifici non capisco come puoi proseguire bene la stagione, la Lega Pro dovrebbe tenerne conto".

tutte le notizie di