Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

Caressa: “Quando Di Somma disegnò l’area di rigore sul campo e diceva agli avversari di non superarla, altrimenti…”

Foto Gian Mattia D'Alberto / LaPresse
23-07-2018 Milano
Sport
Photocall Sky Sport
nella foto: Fabio Caressa

Foto Gian Mattia D'Alberto / LaPresse
2018-07-23 Milan
Photocall Sky Sport
In the photo: Fabio Caressa

Le parole di Fabio Caressa che ricorda un episodio dell'Avellino ai tempi della Serie A, legato al capitano Salvatore Di Somma

Marco Costanza

Nel corso di Sky Calcio Club, in onda ieri sera, il direttore di Sky Sport, Fabio Caressa, nello spiegare come bisogna difendere in Serie A, ricorda come si faceva una volta, ai tempi degli anni '80, e ricorda un difensore in particolare, Salvatore Di Somma, capitano dell'Avellino, che non usava mezzi termini per fermare gli avversari.

Queste le parole di Caressa, che riprendiamo da YAvellino: "Ricordo che c’era una telecamera che riprendeva un’area di rigore, poi dalla parte opposta c’era un attaccante con la faccia piena di sangue, come se gli fosse caduto addosso un meteorite nel raggio di 2 chilometri. Solo lui. Chi era il difensore? Era Di Somma, in una partita dell’Avellino, e qui ci sarebbe un racconto che ci fece Muraro… Con Di Somma che gli disegna l’area di rigore e gli dice: “Carle’, se entri lì dentro non esci dal campo in piedi…”

 

tutte le notizie di