Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

Carriero: “Non sono nervoso. La maglia è del tifoso, io cerco di onorarla. Catanzaro? Ci dirà chi siamo”

Carriero: “Non sono nervoso. La maglia è del tifoso, io cerco di onorarla. Catanzaro? Ci dirà chi siamo”

Le parole di Peppe Carriero che commenta la vittoria dell'Avellino contro il Potenza

Marco Costanza

Il match winner, Peppe Carriero, ha commentato in conferenza stampa la vittoria dei lupi contro il Potenza. 

Queste le sue parole: "Avellino non è una piazza come le altre. Conosciamo le pressioni che ci sono. Mi hanno raccontato l'ambiente caldo che si vive qui. Sappiamo che quando vinciamo il pubblico ci premia, e quando perdiamo è giusto che ci contestino, ma a me piace così". 

Sul nervosismo: "Siamo una squadra che gioca molto sui nervi, e vogliamo continuare a dare tutto. Sappiamo che se non giochiamo con determinazione possiamo prendere schiaffi da tutti". 

I cambi di moduli: "Sono situazioni che ci stiamo portando dietro dal ritiro e dipende dalla partita per metterci in un modulo o nell'altro. Sono meno libero dell'anno scorso? Guardate, io non sono nervoso. Io dico che la maglia è del tifoso, noi calciatori siamo di passaggio e possiamo solo immedesimarci nella maglia. Io do sempre il massimo per questa maglia che cerco di onorare al meglio". 

La pressione: "la pressione c'è, quando si vince si sta bene, quando non si vince meno. Il gol vale tanto, avevo la mia famiglia in tribuna e il gol è per loro". 

Sul Catanzaro: "Sarà una gara importante, oggi è stata perfetta, le rivali hanno pareggiato, il ritorno della Curva. Ora bisogna solo continuare. Col Catanzaro sappiamo che sarà una bella partita, sono avversari forti e sarà un test davvero importante per dirci davvero chi siamo". 

tutte le notizie di