focus

Castellacci: “Difficile riprendere il 30 maggio e controllare il contagio. Neppure in Cina sono ripartiti”

Enrico Castellacci, presidente dell'Associazione dei medici del calcio italiano, è intervenuto ai microfoni di Radio Viola: "Domani si riunirà la commissione tecnico scientifica per la ripresa del calcio, vedremo quali...

redazione TuttoAvellino

Enrico Castellacci, presidente dell'Associazione dei medici del calcio italiano, è intervenuto ai microfoni di Radio Viola: "Domani si riunirà la commissione tecnico scientifica per la ripresa del calcio, vedremo quali saranno le linee guida che saranno stilate da questi esperti, anche se il 30 maggio come data della ripresa la vedo difficile. Bisogna vedere anche se queste linee guida saranno veramente attuabili: non tutti hanno a disposizione le strutture per poter seguire quanto magari verrà detto. Pensiamo al calcio delle categorie inferiori: non so se veramente sarà attuabile quanto verrà deciso. Il calcio è uno sport di contatto ed è difficile poterlo controllare sul fronte del contagio. Non è possibile fare sempre allenamenti differenziati. Neanche in Cina hanno ancora deciso quando ripartire".