Tutto Avellino
I migliori video scelti dal nostro canale

focus

CdS – Caos Avellino, comandano i calciatori. Le parole di Vivarini hanno allarmato qualche elemento

CdS – Caos Avellino, comandano i calciatori. Le parole di Vivarini hanno allarmato qualche elemento

La presa di posizione di alcuni calciatori ha mandato in confusione la società che si è lasciata convincere (anche dalle possibili nuovi spese di ingaggio) a confermare l'allenatore

Domenico Fabbricini

Il giorno dopo il dietrofront che ha portato alla riconferma di Braglia quando sembrava tutto fatto con Vivarini, i quotidiani nazionali parlano tutti di "caos Avellino", dalla Gazzetta al Corriere dello Sport. E proprio quest'ultimo, che ieri aveva ascoltato Vivarini da 'quasi' allenatore con parole che probabilmente hanno turbato qualche calciatore, torna con toni duri sulla vicenda: "Comandano i calciatori: hanno impedito l’esonero di Braglia ricacciando indietro Vivarini. Le dichiarazioni del potenziale nuovo tecnico al “Corriere dello Sport-Stadio” hanno allarmato qualche elemento. «C’è da capire a cosa pensano quelli dell’Avellino», aveva anticipato il tecnico, rappresentato dal procuratore Francesco Romano per un biennale. Meglio Braglia, si sono affrettati a far sapere i giocatori, costringendo la società a un goffo dietrofront. Nonostante le pesanti accuse ricevute da Braglia («Camminiamo a due all’ora, facciamo di tutto per perdere», e altro), hanno fornito l'assist alla società che, in una confusione totale, ha trovato la lucidità di fare due conti. Tra ingaggi da onorare allo staff tecnico da mandare via e quello in arrivo, «abbiamo capito che meglio di Braglia non ce n’è»" si legge.

tutte le notizie di